All posts tagged arte

L’idea  l’aveva lanciata tre giorni fa sulle pagine di Repubblica Torino, il gallerista Franco Noero. Oggi sempre su Repubblica il presidente dell’Accademia Albertina Fiorenzo Alfieri ha rilanciato offrendo la disponibilità di allievi e docenti a trasformare le barriere antiterrorismo  con un progetto artistico che abbia un senso con il motivo per cui le protezioni sono state sistemate nel cuore della città. E adesso arriva il via libera del Comune: “I jersey e le fioriere che sono stati collocati in alcuni spazi cittadini hanno come scopo principale la sicurezza ma diventeranno anche veicolo di messaggi artistici- spiegano da Palazzo di città -.  L’assessorato alla Cultura, infatti, sarà promotore di un progetto realizzato in collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle Arti  e il progetto Murarte. L’obiettivo è coinvolgere writers e allievi dell’accademia per trasformare le barriere di cemento in spazi d’arte. L’Assessora Francesca Leon incontrerà a settembre il presidente  dell’Accademia Albertina,  Fiorenzo Alfieri e il direttore Salvo Bitonti, con le associazioni che seguono il progetto Murarte per sviluppare insieme a loro le modalità di intervento”.

Sono aperte le iscrizioni al Master in Design for Arts and Cultural Innovation proposto per la prima volta in Italia dal Politecnico di Torino.

L’approccio politecnico al design incontra l’arte in un master che intende offrire un percorso formativo completo e articolato, capace di affrontare in modo interdisciplinare gli aspetti strategici e progettuali della creatività: la figura professionale che viene a delinearsi è quella di un “mediatore” culturale tra il mondo dell’architettura, il sistema arte (artisti, installatori, curatori di musei, mercanti d’arte, giornalisti…) e il grande pubblico.

Il corso, nato in collaborazione con Fondazione Torino Musei e in partenariato con Fondazione Spinola Banna per l’Arte, Compagnia di San Paolo e Fondazione per l’Arte CRT, avrà la durata di un anno e sarà diretto da Pier Paolo Peruccio, professore associato presso il Politecnico, con Gail Cochrane, Visual Art Supervisor. La collaborazione con importanti istituzioni del mondo dell’arte e il favore con cui questo nuovo percorso formativo è stato accolto dal mondo del design e della cultura piemontese permetteranno a 12 studenti di beneficiare di borse di studio a copertura totale dei costi di iscrizione; in particolare, una borsa di studio è stata dedicata alla memoria di Sergio Pininfarina.

Lo sviluppo di nuove professionalità legate alla capacità di progettare cultura mediante l’uso etico e consapevole dell’Information Technology e dei New Media, oltre alla conoscenza dei meccanismi e dei dispositivi che regolano il mercato del lavoro più avanzato, risponde a una richiesta specifica del mercato del lavoro in campo artistico.
Non a caso un master di questo tipo nasce a Torino. La vocazione della città quale laboratorio di sperimentazione e innovazione a livello europeo rende possibile la messa a sistema di Istituzioni che hanno competenze specifiche e diversificate quali il DAD – Dipartimento Architettura e Design del Politecnico di Torino e la Fondazione Torino Musei, ottimizzando così anche il patrimonio culturale materiale e immateriale (architettura, design, arte visiva…) di grande interesse per il territorio cittadino e piemontese, che diventerà occasione di studio, approfondimento e formazione.

Il Master in Design for Arts and Cultural Innovation nasce quindi dall’analisi delle caratteristiche culturali e imprenditoriali del territorio e dall’esigenza di formare figure professionali multidisciplinari che, accanto a una solida preparazione umanistica, abbiano anche la capacità, mediante l’uso delle nuove tecnologie, di sviluppare progettualità per nuovi modelli di imprenditoria e produzione culturale, nei campi del design per l’arte e della cultural innovation.

Laboratori progettuali, workshop e seminari tenuti da visiting professors (artisti, designers e architetti) di fama internazionale completano il percorso formativo di questo corso rivolto ad artisti e laureati in architettura e design (possessori di Laurea Magistrale del Nuovo Ordinamento, quinquennale e quadriennale del Vecchio Ordinamento, o titolo estero equipollente, che abbiano conseguito il titolo prima dell’inizio dell’attività didattica).

I principali musei torinesi – tra i quali Castello di Rivoli, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Gam, Museo Egizio e Museo dell’Automobile – come aziende internazionalmente riconosciute quali Pininfarina e Juventus, hanno manifestato la loro disponibilità a ospitare gli studenti del master per lo svolgimento dei tirocini previsti.

Per maggiori informazioni visita il sito web del Master.

In partenza oggi la due giorni di convegnoIntorno al ritratto. Origini, sviluppi e trasformazioniorganizzato dall’Università di Torino.

Si parlerà del significato del ritratto pittorico nella società a fronte di numerosi studi e ricerche che spaziano temporalmente dall’antichità al giorno d’oggi.

L’iniziativa – organizzata dalla Scuola di Dottorato in Scienze Archeologiche, Storiche e Storico-Artistiche dell’Università di Torino – nasce da un ciclo di incontri seminariali in cui si è riflettuto sul saggio che al tema ha dedicato Enrico Castelnuovo, “Il significato del ritratto pittorico nella società”, 1973, recentemente riedito.
L’approccio metodologico di questo testo costituisce la trama sulla quale si intendono aggiungere nuovi contributi.

Il duplice appuntamento è fissato per giovedì 1 dicembre 2016, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Arturo Graf del Rettorato (Via Po, 17 – Torino) e venerdì 2 dicembre 2016, presso Palazzo d’Azeglio, Fondazione Luigi Einaudi (Via Principe Amedeo, 34 – Torino).

Per informazioni scrivere a: ritratti@unito.it

Il Politecnico di Torino offre agli studenti dei Corsi di studio di Ingegneria (Cinema e Informatica) e Design una serie di incontri e workshop tenuti da Steve Della Casa, con l’obbiettivo di selezionare le idee migliori per quello che diventerà il FORMAT Festival di Maggio 2017.

FORMAT è un festival dedicato alla promozione di progetti Cross/Transmediali (animazioni, gaming, cortometraggi e documentari, installazioni audio-visive), realizzate nell’ambito del percorso di studio degli allievi del Politecnico.

Il primo appuntamento è Mercoledì 16 Novembre 2016, dalle ore 11,30 alle 14,30 nell’ aula 2T in Corso Castelfidardo 30, A.

Gli incontri successivi in programma sono fissati il 21 – 23 – 28 – 30 Novembre e in data 5 – 7 Dicembre 2016. Lunedì 21, 28 e 5 gli incontri saranno in aula 5T dalle ore 8.30 alle 11,30.

Per maggiori informazioni visita il sito.

Copri il lutto con il colore, per non dimenticare, questa l’iniziativa promossa dalla Città di Torino in collaborazione con l’artista Street Art Fabio79 per ricordare le 13 studentesse Erasmus che hanno perso la vita nell’incidente di Tarragona del 20 marzo scorso.

Una tela lunga 14 metri esposta in piazza Castello sabato dalle ore 10, come sinonimo della monocromaticità che pervade l’animo di fronte ad un lutto. Una tela sui cui però chiunque può lasciare l’impronta del pollice scegliendo tra sette colori – che saranno disponibili – per manifestare la vicinanza ai genitori delle studentesse e colorare le trame dell’esistenza.

Nella stessa giornata, alle ore 9.30, il Presidente del Consiglio Comunale della Città di Torino Fabio Versaci incontra nella Sala dell’Orologio di Palazzo Civico alcuni dei genitori delle sette ragazze italiane vittime, tra cui i genitori di Serena Saracino, studentessa torinese del Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco.

BANDO ‘UN MURALES PER MARSALA – PROGETTO DI STREET ART’

L’Associazione culturale Otium e l’Amministrazione della Città di Marsala invitano tutti i giovani artisti dell’area europea ad aderire alla prima edizione del Progetto di Street Art “Un Murale Per Marsala”, che avrà luogo durante il mese di agosto a Marsala (TP – Sicilia). Il progetto consiste nella realizzazione di un intervento di wall painting su di una parete individuata dall’organizzazione nel Centro Storico della città

tutte le infromazioni a questo link: (http://www.otiumfeed.it/form/?do=download&d=235)

Premio pollino 2016

Vi segnaliamo che è stato bandito il nuovo concorso per il Premio Pollino 2016, indirizzato a tutte le accademie di Belle Arti Italiane.

l’obiettivo è quello di far conoscere il territorio e le istallazioni site specifiche realizzate nell’ambito del progetto, In particolare, si intende focalizzare l’obiettivo sul paesaggio del Pollino, sulla ricchezza di biodiversità presente in esso e sulle opere degli artisti. Per l’edizione 2016, l’associazione vuole portare l’attenzione degli allievi delle Accademie di Belle Arti italiane, che parteciperanno, al tema dell’agricoltura e, più in generale, della biodiversità.

Le opere vanno inviate entro e non oltre le ore 12.00 del 30 giugno 2016, per tutte le informazioni consultate il sito: http://www.artepollino.it/

Paratissima è un evento artistico che si posiziona a metà tra una classica esposizione fieristica ed un grande happening culturale.

Giunto alla sua undicesima edizione è oggi una delle iniziative di punta del programma Contemporary Art Torino-Piemonte.
La vision di Paratissima è sostenere la creatività in tutte le sue forme, ponendosi come un evento-vetrina per artisti emergenti e giovani creativi.
Paratissima vede l’arte e la creatività come valori sociali e collettivi, destinati non solo agli esperti del settore, ma a tutti coloro che ne sono attratti e provano interesse e curiosità per quest’ambito.

L’undicesima edizione dell’evento si svolgerà dal 4 all’8 novembre 2015.

Sei un giovane artista o un creativo emergente e vorresti partecipare ad una fiera d’arte contemporanea?
Iscriviti a Paratissima 11! Le iscrizioni chiudono il 17 luglio 2015! Leggi il regolamento e compila il FORM di iscrizione!

01_logo_nice-giusto1

Ami l’arte e sogni di fare il curatore?

Paratissima, l’evento d’arte contemporanea off di Artissima, presenta la seconda edizione di N.I.C.E. New Independent Curatorial Experience, il corso per curatori che si propone sia come occasione formativa che come luogo di esperienza pratica.

Con un’impostazione orientata prevalentemente al lavoro sul campo, attraverso il “learning by doing”, l’analisi di case study e un approccio collaborativo, il corso vuol essere un training per avviare i giovani curatori, o aspiranti tali, a questa professione.
Il plus del corso sta proprio nel coinvolgimento diretto degli allievi nella curatela e organizzazione di mostre all’interno di Paratissima 2015. 

Al termine della parte teorica del corso, chi si sarà contraddistinto nelle tre doti avrà la possibilità di entrare nello staff di Paratissima come assistente alla Direzione Artistica dell’evento, da settembre a metà novembre, a fronte di un rimborso spese di 1500 euro.

Il corso è valido per l’acquisizione di CFU, Crediti Formativi Universitari.


Iscriviti subito! Se ti iscrivi entro il 1 marzo avrai uno sconto sulla quota di partecipazione.
Le iscrizioni si chiudono il 21 aprile.

Per scaricare la presentazione, il bando e il Modulo d’Iscrizione clicca qui.