All posts tagged formazione

Casa TO2025 un progetto rivolto alla cittadinanza e agli appassionati degli sport invernali dove divertirsi e provare per la prima volta il brivido del pattinaggio, ma non solo.
La pista più bella d’Italia riapre al pubblico anche questa estate, dal 17 giugno al 25 agosto.
Sarà possibile pattinare ad un costo di soli 3€ + 2€ di affitto pattini – apertura il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 18.00 alle 19.00. Inoltre, tutti i mercoledì dalle 18.00 alle 19.30 sarà possibile godersi un gustoso Aperighiaccio: anche chi non pattina potrà rinfrescarsi al bar del Palavela mentre i pattinatori si scatenano in pista. Il costo dell’Aperighiaccio è di 6 € bibita inclusa, mentre il biglietto per pattinare rimane di 3€ + 2€ per chi desidera noleggiare i pattini.
La grande novità di questa stagione di CasaTo2025 sarà FISULANDIA, un piccolo villaggio degli sport invernali in versione estiva allestita nell’area esterna del Palavela. Ghiaccio e neve si presenteranno al pubblico con molteplici attività e il supporto di istruttori qualificati, per permettere a chiunque di mettersi alla prova e divertirsi con sfide simulative dei cosiddetti “sport bianchi”. Il biglietto ha un costo di 3€ a persona. Orari settimana 10.00 – 12.00 / 15.00 – 19.00, sabato e domenica 15.00 – 19.00.
Il Comitato Organizzatore dei Giochi Mondiali Universitari Invernali di Torino 2025 vi aspetta dunque per la grande inaugurazione, lunedì 17 giugno ore 18.30 al Palavela di Torino.
In occasione dell’inaugurazione sarà possibile provare gratuitamente le attività connesse a FISULANDIA tra cui simulazione sci di fondo, hockey, curling e pattinaggio.
Per maggiori informazioni sull’iniziativa consultare il sito web oppure mandare un mail all’indirizzo: info@wugtorino2025.com

È indetta una selezione riservata agli studenti dell’Università degli Studi di Torino iscritti a corsi di laurea, laurea magistrale/specialistica e laurea magistrale a ciclo unico, per l’assegnazione di collaborazioni a tempo parziale 200 ore nel corso dell’anno accademico 2024-2025 finalizzate all’assistenza didattica di studenti/esse con disabilità o con DSA.

La presentazione delle candidature on-line dovrà essere portata a termine entro le ore 12.00 del giorno venerdì 28 giugno 2024.

Le collaborazioni prevedono un corrispettivo di 12,00 euro orari e non possono superare complessivamente per singolo studente il limite di 200 ore per anno accademico e il massimale di 3.500 euro annui.

 

 

Da più di 40 anni IAAD rappresenta un polo importante per il design nell’ambito dell’alta formazione come realtà che mette in relazione studentə, istituzioni e aziende partner del settore. Nel marzo 2021 Torino è stata insignita dall’Unione Europea come unica sede italiana impegnata a sviluppare progetti di innovazione sociale.

Per l’anno accademico 2024/205, IAAD mette a disposizione 4 borse di studio a favore di studentə diplomatə che intendono frequentare il primo anno, per l’Anno Accademico 2024-25, del corso di Diploma Accademico di I livello in Innovation design per l’impresa, la cultura e il sociale.
Tali borse di studio verranno assegnate con il solo criterio del merito: in questo caso specifico, non vi sono requisiti di partecipazione legati al reddito.
L’esonero parziale andrà a coprire il 25%, della retta annuale per il primo anno accademico, tenendo in considerazione la fascia di reddito IAAD di appartenenza.
Le 4 borse di studio IAAD sono riservate a candidatə che intendano iscriversi per l’Anno Accademico 2024/25 unicamente al corso di Diploma Accademico di I livello in Innovation design per l’impresa, la cultura e il sociale.
Esse saranno assegnate valutando il voto di maturità conseguito e compreso tra 89/100 e 100/100.
Per valutare l’idoneità al percorso, è necessario completare l’iter di ammissione che trovate descritto nel bando alla seguente pagina.

Mercoledì 12 giugno 2024, alle ore 14 presso il Campus Luigi Einaudi (Lungo Dora Siena 100/A – Torino), si svolge “Studiare all’estero: buone prassi per una mobilità consapevole e sostenibile”.

 

L’evento è organizzato dalla Sezione Mobilità Internazionale e dall’UNITA Office, in collaborazione con l’UniTo Green Office, AMIAT Gruppo Iren, Transiti Psicologia d’Espatrio SCS ed Erasmus Student Network (ESN).

 

L’incontro, finanziato dalla Commissione Europea tramite i fondi del programma Erasmus+ 2021-2027, è rivolto a studenti in partenza per una mobilità internazionale nell’a.a. 2024/2025 ed è diviso in due momenti: il primo a carattere informativo, il secondo con fini aggregativi e di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali.

 

Durante questo secondo momento, si tiene un Green contest, ossia una gara di raccolta di rifiuti che si svolge nella zona del lungofiume limitrofa al Campus Luigi Einaudi. Gli studenti e le studentesse sono divisi in gruppi sulla base del Paese di destinazione della loro mobilità: i vincitori del contest sono premiati con gadget esclusivi.

 

Il programma della giornata:

  • Dalle ore 14 alle ore 16.30: saluti istituzionali e sessione informativa per la mobilità internazionale
  • Dalle ore 16.30 alle ore 17.30: green contest – gara di raccolta di rifiuti
  • Dalle ore 17.45: premiazione e saluti
  • Alle ore 18: conclusione dell’evento

Volete dire la vostra sui servizi dell’Università di Torino? L’opprtunità è grazie al questionario online di Good Practice, il progetto che, una volta l’anno, permette alla comunità studentesca di UniTo di dare i voti anziché riceverli.

Non è solo l’occasione per esprimere la propria opinione ma anche per trarre spunti utili a migliorare gli stessi servizi universitari:
Infrastrutture e servizi di campus, comunicazione, sistemi informativi, internazionalizzazione, servizi di segreteria, servizi bibliotecari, diritto allo studio, job placement. Nessun ambito sfugge all’indagine.

Il questionario è aperto dal 3 al 24 giugno 2024

Se sei una studentessa o uno studente non perdere l’occasione di contribuire a migliorare i servizi che l’Ateneo ti fornisce.

Per partecipare hai due modi:

•    accedi al tuo account istituzionale di posta elettronica e cerca la mail con oggetto “Good Practice. Esprimi la tua opinione sui servizi di UniTo”

oppure

•    scegli il link corrispondente alla tua carriera universitaria e inizia subito a rispondere:

Studenti del I anno di triennale o ciclo unico

Studenti anni successivi

 

admissions tests

Sono 415, di cui 40 disponibili per il corso erogato in lingua inglese, i posti a disposizione per l’anno accademico 2024/2025 relativi al corso di Laurea in architettura banditi dal Politecnico di Torino.

L’accesso al corso di laurea in Architettura-Architecture è subordinato al superamento del TIL-A (Test in Laib – Architettura) che per quanto riguarda il Politecnico di Torino si dovrà sostenere in presenza nella sola data di Martedì 23 luglio 2024. Il TIL-A è erogato in presenza presso i laboratori informatici della sede centrale del Politecnico di Torino in corso Duca degli Abruzzi 24

Sarà possibile iscriversi al test sul sito del Politecnico di Torino da mercoledì 29 maggio 2024 alle ore 14.00 di martedì 16 luglio 2024 specificando se si intende sostenere la prova in lingua inglese o italiana e dopo aver pagato il contributo di € 50,00.

Il TIL-A in presenza è organizzato nel rispetto della vigente legislazione in materia di disabilità e di disturbi specifici di apprendimento (DSA).

CONTENUTO DELLA PROVA

l TIL-A è composto da 50 quesiti suddivisi in 5 sezioni con un numero predeterminato di quesiti da svolgersi in un tempo prestabilito, 20 minuti per ogni sezione:
– dieci (10) quesiti di comprensione del testo
– dieci (10) quesiti di conoscenze acquisite negli studi e storia (inclusa storia dell’arte) e
cultura generale
– dieci (10) quesiti di ragionamento logico
– dieci (10) quesiti di disegno e rappresentazione – dieci (10) quesiti di fisica e matematica.
Il tempo totale per lo svolgimento del TIL-A è fissato in 100 minuti.
Per ciascun quesito sono proposte 5 risposte contraddistinte con le lettere A, B, C, D, E, una sola delle quali è esatta.

Per la valutazione della prova sono attribuiti al massimo cinquanta (50) punti, tenendo conto dei seguenti criteri:
− 1 punto per ogni risposta esatta
− 0 punti per ogni risposta omessa
− meno 0,25 (- 0,25) punti per ogni risposta errata.
Il punteggio è convertito in centesimi.
Al termine della prova si potrà visualizzare sul proprio monitor l’esito della prova sostenuta.

Mercoledì 31 luglio è prevista la pubblicazione della prima graduatoria ed entro il 20 agosto le/gli idonei potranno formalizzare l’immatricolazione, Dal 22 agosto apre la prima finestra di scorrimento.

A questo link tutte le info utili sugli ulteriori periodi di scorrimento graduatoria

 

L’Università degli Studi di Torino pubblica annualmente un bando per 3 premi di studio in memoria di Serena Saracino, studentessa Erasmus coinvolta nel tragico incidente di Tarragona del 20 marzo 2016.

L’Ateneo invita tutte le studentesse e gli studenti che nell’a.a. 2022-2023 abbiano svolto una mobilità nel periodo compreso tra il 1° giugno 2022 e il 30 settembre 2023 a partecipare al Premio di studio “Serena Saracino”.

 

Può candidarsi chi ha svolto una mobilità nell’ambito dei seguenti programmi (maggiori dettagli art. 2 del bando):

  • Erasmus per Studio
  • Erasmus per Traineeship
  •  mobilità outgoing per studio o per tirocinio nell’ambito del programma “International Credit Mobility” del programma Erasmus+ con i Partner Countries.

Per partecipare, devi presentare un elaborato creativo artistico con cui esprimere e raccontare la tua esperienza Erasmus sulla base del tema:

 

“La sfida e il senso dell’esperienza Erasmus

L’Erasmus come simbolo di resilienza di fronte alle nuove sfide globali che ci hanno coinvolto in questi anni. In un’Europa già fratturata dall’emergenza di spinte nazionalistiche, dalla Brexit e dalla crisi economica, il mondo riparte dopo la pandemia da COVID-19. Erasmus diventa simbolo di ripartenza, dialogo e apertura: si apre alla totalità dei Paesi del mondo, con un forte messaggio di inclusione, ancora più sentito alla luce degli attuali conflitti in Ucraina e tra Israele e Palestina.

In questo contesto, l’esperienza Erasmus assume una valenza nuova, diventando una sfida ancora più grande.

 

I premi di studio saranno assegnati sulla base del giudizio espresso dalla Commissione di valutazione (art. 5 del bando).

 

Scadenza per la presentazione delle domande: 03/06/2024 – ore 13

Torna anche quest’anno l’appuntamento con gli Open Days delle Lauree Magistrali del Politecnico di TorinoDal 23 al 31 maggio, presso le sedi dell’Ateneo a Torino, una serie di eventi, incontri e presentazioni per orientare i futuri studenti nell’offerta formativa dell’Ateneo torinese, che propone un catalogo di corsi all’avanguardia nelle aree dell’Ingegneria, dell’Architettura, del Design e della Pianificazione Territoriale. Oltre a questo anche il ricco programma del Salone Off, con webinar ed eventi live organizzati da docenti e studenti del Politecnico di Torino, per presentare i servizi e le possibilità di ricaduta professionale delle Lauree Magistrali.

La scelta del Corso di Laurea Magistrale rappresenta infatti l’ultimo tassello nel mosaico della formazione universitaria, ma anche la chiave per intraprendere un percorso professionale che soddisfi le aspettative individuali e consenta di esprimere le proprie attitudini e interessi. Il Politecnico di Torino in questo è ai vertici in Italia, con oltre il 90% dei neolaureati dell’Ateneo che trovano lavoro a un anno dal conseguimento del titolo di laurea magistrale: un dato molto superiore alla media nazionale che si attesta intorno al 75%, secondo i dati di Almalaurea 2023.

Per presentare i suoi corsi di Laurea Magistrale e le possibilità di realizzazione professionale a essi collegate, il Politecnico di Torino organizza gli Open Days Lauree Magistrali, una serie di incontri in cui vengono illustrati i contenuti teorici, le occasioni di didattica innovativa e le opportunità di tirocinio e tesi offerte grazie alla collaborazione con le aziende. Sul sito dell’evento, sarà possibile rivedere le presentazioni dei corsi e accedere ai materiali di approfondimento su servizi e procedure per le iscrizioni.

In particolare, nella mattinata del 29 maggio saranno attivati dei webinar dedicati alle informazioni pratiche sulle modalità di accesso a cura delle segreterie didattiche dell’Ateneo, per informare i futuri studenti su tutti i passi da fare per studiare al Politecnico.

“L’ampia offerta di Lauree Magistrali del Politecnico di Torino permette di affrontare un percorso di specializzazione più adatto agli interessi dei futuri studenti e studentesse, in un contesto di didattica internazionale e con metodologie didattiche innovative e personalizzate – sottolinea il professor Fulvio Corno, Vice Rettore per la Formazione al Politecnico di Torino – Le giornate di orientamento sono una ricca occasione per entrare in contatto con docenti, studenti e laureati dei diversi percorsi di studio, potendo toccare con mano i contenuti didattici e le prospettive occupazionali. La disponibilità in streaming e la pubblicazione delle video registrazioni di molti eventi un’efficace fruizione anche da remoto”.

 

Il calendario degli incontri è online sulla pagina dedicata

  • 27-31 maggio 2024: appuntamenti per conoscere i corsi di laurea magistrale nell’area dell’Architettura-Architecture, il corso di Pianificazione urbanistica e territoriale e i corsi interateneo presso la sede del Castello del Valentino, in Viale Mattioli 38.
  • 27-31 maggio 2024: appuntamenti per conoscere i corsi di laurea magistrale nell’ambito dell’Ingegneria presso la sede centrale del Politecnico in Corso Duca degli Abruzzi 24.
  • 29 maggio 2024: al mattino sono in programma i webinar informativi a cura delle segreterie didattiche di Ateneo, per veicolare le informazioni utili sulle modalità di iscrizione.

FIAB Torino Bike Pride, con il Patrocinio della RUS – Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, premierà le tesi di laurea sulla mobilità ciclistica, declinata in varie forme e dal punto di vista di qualsiasi disciplina, che sappiano unire la ricerca a un progetto di divulgazione.

Il 1 aprile 2023, Gabriele Del Carlo a 39 anni ha perso la vita in un incidente in montagna. Questo premio di laurea è dedicato a lui e all’impegno che ha dedicato a Torino e alla promozione della ciclabilità. Gabriele Del Carlo è stato un attivista e tra i co-fondatori dell’associazione FIAB Torino Bike Pride.

In accordo con la famiglia, dalla morte di Gabriele Del Carlo FIAB Torino Bike Pride ha attivato una raccolta fondi con l’obiettivo di portare avanti il suo impegno per la ciclabilità, unendo l’esperienza sul campo, un approccio scientifico e sistemico e la passione per immaginare una visione di città in cui muoversi in sicurezza, incontrarsi e vivere gli spazi pubblici.

Il Premio di Laurea Gabriele Del Carlo, promosso da FIAB Torino Bike Pride con il Patrocinio della RUS – Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile https://reterus.it/, nasce per valorizzare laureate e laureati dell’Università e del Politecnico di Torino che abbiano conseguito il diploma di laurea magistrale tra il 1° aprile 2023 e il 31 marzo 2025 e che abbiano discusso una tesi su un argomento attinente al tema della mobilità ciclistica, declinato in varie forme e dal punto di vista di qualsiasi disciplina. Si può sottoporre la propria candidatura fino al 31 marzo 2025.

I premi consistono in 1.000 € lordi ai primi due classificati (o gruppi di tesisti, in caso di tesi discussa da più studenti).

Il bando dettagliato e le modalità di partecipazione sono disponibili alla pagina https://bikepride.net/premio-di-laurea-gabriele-del-carlo_2024/

Durante il Salone del Libro, Edisu Piemonte in ambito del progetto “Be a changemaker for a sustainable campus” ha lanciato il contest per la creazione del logo che andrà a certificare i campus europei sostenibili.
Per partecipare al contest è necessario accedere al sito Campus Piemonte e cliccare la sezione “internazionalizzazione”. (link diretto: REGOLAMENTO CONTEST)
Una volta aperta la pagina seguite le indicazione per la registrazione e per procedere al caricamento dei documenti necessari.
In palio un viaggio esperienziale di 3 giorni presso il Campus Universitario Crous De Versailles.
I vincitori e le vincitrici (singolo o gruppo di massimo 3 studenti), avranno la possibilità di finalizzare il proprio progetto attraverso attività di mentoring condotte da esperti di Design che massimizzeranno il loro potenziale e le loro competenze verticali, con una formazione di alto valore contenutistico.
Il futuro per un’università più sostenibile e inclusiva è nella mani di tutti e tutte noi, pertanto vi invitiamo a partecipare numerosi e numerose a questa iniziativa. Avete tempo fino al 10 Giugno.
123437Next