All posts tagged polito

In occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio, IUSTO organizza presso la sua sede di Piazza Conti di Rebaudengo 22 il seminario sabato 26 gennaio 2019 ore 10.30-12.30

EDUCATI ALL’ANNIENTAMENTO – Auschwitz e la pedagogia dello sterminio

Con il patrocinio della Circoscrizione 6 – Comune di Torino

Come ha potuto il nazismo educare una intera generazione allo sterminio di milioni di esseri umani o al silenzio complice di fronte alla Shoah? Non basta parlare della paura e del terrore, occorre anche cercare di comprendere i meccanismi psicologici e pedagogici che il totalitarismo ha messo in atto per creare le figure dello sterminatore silente e dell’osservatore silenzioso. Quali sono state le dimensioni profonde dell’essere umano che hanno costituito la base per l’azione pedagogica e psicologica del nazismo? E quali i rischi che ancora oggi corriamo quando le stesse dimensioni possono essere colonizzate da un pensiero razzista e violento?

https://www.ius.to/index.php/news-eventi-iusto/91-eventi/806-educati-all-annientamento

Si terrà oggi mercoledì 16 gennaio il primo appuntamento dei mercoledì dell’accademia del Politecnico di Torino. Gli incontri si terranno sino al 3 aprile nella Sala dei Mappamondi (via Accademia delle Scienze 6), proponendo temi di ampio respiro illustrati da docenti dell’Ateneo torinese e non solo.

http://www.politocomunica.polito.it/press_room/avvisi_e_scadenze/(idnews)/12251

 

Come ogni anno, febbraio l’Università di Torino lo dedica alle giornate di Orientamento presso il Campus Luigi Einaudi (CLE) in Lungo Dora Siena, 100/A . Da lunedì 18 a venerdì 22 febbraio avrà luogo il fitto calendario di appuntamenti.

 

https://www.unito.it/sites/default/files/calendario_giornate_orientamento_2019.pdf

Poster competition - Mobilità sostenibile, innovazione tecnica

Gianmaria Ajani, Rettore dell’Università degli Studi di Torino e Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino, hanno firmato un protocollo d’intesa, della durata di 5 anni, con la finalità di valorizzare e potenziare il proprio patrimonio di competenze per lo sviluppo socio economico del territorio e del Paese.

Sull’esempio della costituzione del Competence Center piemontese, che vede già avviata un’intensa e fattiva collaborazione, i due Atenei lavoreranno insieme in modo ancora più sinergico con il sistema produttivo, per massimizzare l’impatto sociale della propria azione e accrescere e potenziare le attività di servizio allo sviluppo sostenibile del territorio.

 

Nell’attuale quadro caratterizzato da una crisi economica non ancora superata e da dinamiche sociali particolarmente complesse, diventa compito fondamentale delle due istituzioni universitarie torinesi offrire il proprio contributo concreto allo sviluppo socio-economico e culturale e potenziare il proprio ruolo propulsivo per sviluppo sostenibile del territorio e del Paese.

 

Capacità di fare sistema, cooperazione reciproca in ragione della complementarietà delle rispettive aree di competenza, potranno realizzarsi congiuntamente nell’ambito di aree a guida universitaria o politecnica. Dal Parco della Salute, della Scienza e dell’Innovazione, al Coordinamento interateneo scienze umane, sociali e politecniche, dall’Energy Center ai Progetti di Economia circolare.

 

A partire da un processo che parte dalla formazione e dalla ricerca interdisciplinare e arriva allo sviluppo di beni e servizi, Unito e Polito identificano quale modello di riferimento condiviso per l’attuazione degli obiettivi comuni, l’individuazione congiunta delle competenze necessarie e della governance per le iniziative di prossima attuazione, proponendosi come polo integrato di riferimento per ciò che riguarda la diffusione di competenze in settori tecnologici ed industriali in ambito manifatturiero e sociale propri del territorio piemontese.

A 100 anni dalla Grande Guerra, il Politecnico di Torino celebra i suoi caduti con la Cerimonia di chiusura delle commemorazioni cittadine. Un momento di riflessione che vedrà, oltre agli interventi di diversi studiosi ed esperti del periodo storico, la presentazione del numero monografico 10/2018 della rivista “Storia dell’Urbanistica” dal titolo “Gli spazi dei militari e l’urbanistica della città. L’Italia del Nord-Ovest (1815-1918)” a cura di Chiara Devoti del Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio.

L’appuntamento é per lunedì

17 dicembre 2018

h.10.30

Salone d’Onore – Castello del Valentino

Viale Mattioli, 39 – Torino

http://www.politocomunica.polito.it/news/allegato/(idnews)/12157/(ord)/0

#justthewomaniam

Sono aperte da oltre un mese le iscrizioni alla prossima edizione di Just the woman I am che avrà luogo il 3 marzo 2019. Un appuntamento importante per sostenere la ricerca e la parità di genere allo stesso tempo.

A questo link http://www .torinodonna.it/ 

Tutte le info

Inaugurazione Anno Accademico Polito
3 dicembre 2018 – ore 10.30

INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO 2018/2019

Aula Magna del Politecnico di Torino – Corso Duca degli Abruzzi 24, Torino
“Formare, scoprire e innovare per incidere su una società in rapido cambiamento”

Il Magnifico Rettore del Politecnico di Torino Guido Saracco ha l’onore di invitare all’Inaugurazione dell’Anno Accademico 2018/2019 alla presenza del Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

PROGRAMMA

9.45

  • Accredito

10.30

  • Relazione – Guido Saracco – Rettore
  • Indirizzo di saluto – Simone Clot – Rappresentante degli studenti
  • Lectio “Università e Ricerca. Leve di sviluppo e crescita delle imprese e della società” – Vincenzo Boccia – Presidente di Confindustria
  • Intervento – Chiara Appendino – Sindaca della Città di Torino
  • Intervento – Sergio Chiamparino – Presidente della Regione Piemonte
  • Intervento – Giuseppe Valditara – Capo Dipartimento per la Formazione Superiore e per la Ricerca, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Contribuirà alla cerimonia il Coro POLIETNICO

Sarà possibile seguire la cerimonia in streaming dal sito www.polito.it

Il programma della cerimonia 

Violenza di genere
Università degli Studi di Torino e Politecnico di Torino contro la Violenza di Genere
I due Atenei partecipano attivamente al processo di sensibilizzazione dell’opinione pubblica per eliminare la violenza contro le donne e, in una prospettiva più ampia, contro ogni forma di violenza di genere.
Nel mese di novembre sono due le ricorrenze internazionali che portano, in particolare, l’attenzione su queste tematiche:
  • 20 novembre, Transgender Day of Remembrance
  • 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Convegno “Ri-conoscere per cambiare”

In occasione del Transgender Day of Remembrance e della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, i Comitati Unici di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG) degli Atenei, in collaborazione con il CIRSDe, invitano la popolazione studentesca, il personale e la cittadinanza al convegno Ri-conoscere per cambiare

L’iniziativa è in programma venerdì 23 novembre 2018 presso il Campus Luigi Einaudi (Lungo Dora Siena 100, Torino).

Il convegno è aperto a studenti studentessepersonale cittadinanza.

La giornata è suddivisa in due momenti:

  • dalle 9 alle 13 presso l’Aula Magna
    Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (in collaborazione con il Telefono Rosa Torino)
  • dalle 14.30 alle 17.30 presso l’Aula D3
    Transgender Day of Remembrance

Per partecipare occorre registrarsi compilando il seguente modulo.

Lezioni universitarie dell’Università degli Studi
Nelle settimane dal 19 al 30 novembre 2018, oltre 50 componenti del personale docente e ricercatore dell’Università di Torino dedicano una lezione o anche soltanto pochi minuti al tema “L’Università degli Studi di Torino contro la Violenza di Genere”, analizzato secondo la propria prospettiva disciplinare.
Consulta il calendario delle lezioni che chiunque può frequentare, nelle varie sedi universitarie, a seconda dei propri interessi.

 

 

Strumenti di monitoraggio e strategie di intervento che riducano le tempistiche di ripristino delle infrastrutture danneggiate sono ormai una priorità per studiosi, istituzioni e sistema economico

 

Mercoledì 21 novembre 2018 – h. 9.00

Salone d’Onore del Castello del Valentino – Viale Mattioli, 39 – Torino

 

Il crollo del Ponte Morandi a Genova, così come – neanche un mese dopo – lo schianto del viadotto stradale di Calcutta, fortunatamente senza vittime, sono soltanto alcuni degli esempi che hanno acceso i riflettori della cronaca sull’urgenza di monitorare la resilienza delle infrastrutture pubbliche sottoposte alla violenza di eventi naturali imprevedibili e sempre più frequenti.

Oltre alle conseguenze in termini di vittime, l’interruzione di una rete di trasporto comporta, nelle società sviluppate, una paralisi che si ripercuote a lungo termine sull’intero sistema economico e produttivo. È cruciale, quindi, migliorare la capacità di intervento e ripristino in tempi brevi.

Oltre alla condivisione delle differenti esperienze, l’intento di questo seminario internazionale è quello di creare un forum periodico che valorizzi e promuova gli strumenti più efficaci nella gestione del monitoraggio strutturale.

Polito: cultura e mobilità studentesca

Anche per l’anno accademico 2018/2019 il Consiglio di Amministrazione del Politecnico ha deciso di rinnovare il pacchetto di iniziative per la mobilità e la cultura, che permette agli studenti iscritti a tempo pieno di beneficiare di agevolazioni relativamente all’acquisto di titoli di viaggio e dell’Abbonamento Musei.

Per usufruire del pacchetto di iniziative per la mobilità e la cultura gli studenti dovranno inviare esplicita richiesta tramite l’apposita procedura disponibile sulla pagina personale del portale della didattica entro il 28 dicembre 2018.

A questo proposito segnaliamo alcune importanti novità introdotte per l’a.a. 2018/2019 e riguardanti sia i requisiti per beneficiare delle agevolazioni sia le modalità con cui saranno erogate.

A partire dal 3 settembre 2018, la procedura proporrà – SOLO A COLORO CHE POSSEGGONO I REQUISITI NECESSARI – la possibilità di richiedere i benefici. I requisiti sono indicati al fondo di questa comunicazione. La possibilità di richiedere il rimborso dei titoli di viaggio sarà visualizzabile solo dopo l’attribuzione del livello contributivo definitivo.

RIMBORSO TITOLI DI VIAGGIO

Per quanto riguarda i titoli di viaggio, è confermato il sistema “a rimborso”: nella procedura online sarà necessario allegare scansione della ricevuta di acquisto dell’abbonamento, in cui siano chiaramente indicati i dati anagrafici dello studente. Saranno ammessi a rimborso, gli abbonamenti acquistati tra il 1° luglio 2018 e il 28 dicembre 2018 di durata compresa tra i 10 e i 12 mesi (no settimanali, no mensili) di qualsiasi rete di trasporti che consenta di raggiungere la sede del Politecnico frequentata (GTT, Trenitalia, Arriva-Sadem…).

A differenza dell’a.a. 2017/2018, anche gli studenti con un reddito superiore a 30.500 euro potranno beneficiare dell’agevolazione, purché in possesso dei requisiti di merito previsti dalla Legge di Bilancio 2017 e riportati nella tabella. Per tutti, l’importo del rimborso massimo varierà in base al proprio livello contributivo definitivo, secondo la tabella che segue.

Sarà quindi necessario completare la richiesta di riduzione della contribuzione (o attestare tramite procedura che non si intende chiedere riduzione della contribuzione) entro la scadenza del 28/12/2018 in modo da essere in possesso di un livello economico definitivo per l’a.a. 2018/2019.

Il rimborso sarà erogato automaticamente allo studente (non sarà più possibile scegliere se lasciare la somma a credito sul conto corrente virtuale o riscuoterla): per completare la procedura di richiesta dei benefici sarà quindi necessario indicare nella sezione Tasse e Pagamenti della Segreteria Online la modalità con cui si intende ricevere il rimborso.

fascia ISEE PoliTO Livello contribuzione PoliTO somma MASSIMArimborsabile*
fino a 30.500 euro 1 – 19 208 euro
da 30.501 euro a 35.500 euro 20 – 24 150 euro
da 35.501 euro a 50.500 euro 25 – 39 100 euro
oltre 50.500 euro 40 – 75 50 euro

*sarà rimborsato il valore dell’abbonamento se inferiore o uguale alla somma massima; se di valore superiore, sarà rimborsata la somma massima

ABBONAMENTO MUSEI

Per quanto riguarda l’Abbonamento Musei, poiché stato verificato che, a fronte dell’alto numero di abbonamenti gratuiti richiesti dagli studenti nell’.a.a 2017/2018, la fruizione non è stata altrettanto alta (con un costo significativo a carico della collettività), il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto di ripetere l’iniziativa per l’a.a. 2018/2019 chiedendo però agli studenti, a dimostrazione del reale interesse, una minima compartecipazione al costo, fissata in 8 euro.

La somma dovrà essere versata contestualmente alla richiesta seguendo le indicazioni della procedura online di cui si è detto in precedenza (senza versamento non sarà possibile concludere la procedura di richiesta).

 

I requisiti di merito richiesti per beneficiare dell’attivazione sono quelli previsti dalla Legge di Bilancio 2017, riportati di seguito.

REQUISITI PER BENEFICIARE DEL PACCHETTO DI INIZIATIVE PER LA MOBILITA’ E LA CULTURA:

  • Iscrizione o immatricolazione full-time all’a.a. 2018/2019

  • Iscrizione entro la durata normale del percorso di studi più un anno (fino alla quarta iscrizione per la Laurea, fino alla terza iscrizione per la Laurea Magistrale)

  • Studenti immatricolati all’anno accademico 2018/2019: nessun requisito

  • Studenti iscritti per la seconda volta a un corso di Laurea o Laurea Magistrale: aver ottenuto almeno 10 CFU nel periodo tra il 10 agosto 2017 e il 10 agosto 2018

  • Studenti iscritti per la terza e quarta volta a un corso di Laurea / iscritti per la terza volta a un corso di Laurea Magistrale: aver ottenuto almeno 25 CFU nel periodo tra il 10 agosto 2017 e il 10 agosto 2018

 

Maggiori informazioni sull’Abbonamento Musei sono reperibili qui.

Gli studenti appartenenti al Percorso Giovani Talenti devono fare riferimento agli stessi requisiti e modalità di richiesta previsti dal Pacchetto di Iniziative per la Mobilità e la Cultura per ottenere il rimborso del titolo di viaggio e l’abbonamento Musei.

Per quanto riguarda l’abbonamento ToBike, riservato esclusivamente agli studenti del Percorso Giovani Talenti, la procedura di richiesta online sarà attiva, indicativamente da metà ottobre 2018, dopo l’accettazione di partecipazione al Percorso per gli studenti che vi entrano a far parte durante l’anno accademico 2018/2019; dopo aver maturato i requisiti di permanenza per gli studenti già parte del Percorso durante l’a.a. 2017/2018.

12349Next