All posts tagged borse di studio

La sessione esami é ancora in corso e gli spazi per studiare sempre più utili. Ecco allora due opportunità per studiare all’aperto e in sicurezza

Spazio Studio all’aperto in Barriera di Milano |

Biblioteche Civiche Torinesi

📚

🌸 Abiti in Barriera di Milano e non sai dove studiare? Apre un nuovo spazio studio all’aperto presso i Giardini Saragat di via Leoncavallo, fino al 1° ottobre 2020.
📌 Dal lunedì al venerdì | 9.30 – 13:00 | 13.30 – 17:00
I posti disponibili sono 18, prenota chiamando al numero 01101131262.

🌼 Lo spazio, a cura della

Biblioteca civica “Primo Levi” ed é gestito in collaborazione con l’Associazione Amece, fornice anche supporto allo studio per studenti e studentesse di lingua araba.
Spazio studio all’aperto presso il Centro Interculturale di Torino
Questo spazio studio si trova nel cortile del Centro Interculturale del Comune di Torino in Corso Taranto 160 a partire da lunedì 21 settembre.
📌 Dal lunedì al venerdì | 2 fasce orarie disponibili: 9.30 – 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30 |
I posti disponibili sono 25, prenota inviando una mail a prenotazione.ci@comune.torino.it

Sono uscite le graduatorie provvisione 2020/2021 per il servizio abitativo, come fare per vedere se il tuo nome è in elenco?

Devi accedere allo sportello online, selezionare la voce “borse di studio, servizio abitativo, servizio ristorazione” e selezionare “elaborata in graduatoria”. Le graduatorie definitive relative alla richiesta di servizio abitativo a.a. 2020/21 verranno pubblicate il 21 settembre 2020 dalle ore 12:00

Si è chiusa la prima edizione dello “Spring Seed Grant”, iniziativa lanciata da Fondazione Telethon per aiutare le associazioni di pazienti a investire al meglio i propri fondi in progetti di ricerca sulle patologie di proprio interesse, spesso molto rare e poco studiate. Tra i sette progetti finanziati, che beneficeranno di 50 mila euro ciascuno, c’è anche una ricerca del Politecnico di Torino, coordinata da Marco Agostino Deriu, docente di Bioingegneria Industriale del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, che si occuperà della paralisi spastica ascendente ereditaria a esordio infantile (IAHSP), una patologia molto rara e poco conosciuta, caratterizzata da grave spasticità agli arti fin dall’infanzia. L’iniziativa di Telethon intende creare legami di collaborazione con le associazioni dei pazienti, per combattere insieme le patologie: in questo il team del Politecnico sarà supportato dall’Associazione Help Olly.

Lo scopo del progetto presentato dal Politecnico è costruire un modello dell’Alsina – la proteina difettosa che origina la IAHSP – per arrivare a una migliore comprensione della patologia a livello molecolare e per sviluppare possibili strategie terapeutiche mirate.

La ricerca del Politecnico è stata scelta tra 56 progetti candidati, premiando l’interesse della comunità scientifica nel trovare nuove soluzioni contro la IAHSP: “I ricercatori hanno evidenziato come questa patologia è correlata alla mutazione del gene Als2 – spiega Deriu – I geni sono i manuali che le nostre cellule usano per costruire le proteine, ingranaggi fondamentali per il funzionamento del corpo umano. Gli errori nelle istruzioni si traducono in una costruzione non corretta di questi ingranaggi, in un loro malfunzionamento e quindi in una condizione patologica. Lo scopo di questo progetto è quello di osservare gli effetti alla scala più bassa possibile, quella molecolare, per capire come localmente queste alterazioni influiscono sul comportamento della proteina alle scale superiori”. L’obiettivo del team è quello di ottenere un modello per capire come sarebbe la proteina espressa da Als2 in condizioni normali e come le mutazioni allontanano la proteina dal suo comportamento fisiologico. Per ottenere questo risultato, saranno effettuati studi computazionali per comprendere le migliori strategie per ottenere un quadro realistico della proteina attraverso procedure sperimentali. Inoltre, i modelli ottenuti saranno utilizzati per testare, tra i farmaci esistenti, potenziali candidati in grado di ripristinare le funzioni fisiologiche, alterate nelle proteine mutate.

Edisu Piemonte ha pubblicato una nuova versione del Bando Edisu 2020/2021.

Per il servizio abitativo la scadenza per la presentazione della domanda é giovedì 3 settembre mentre per la borsa di studio é giovedì 1 ottobre

Per qualunque problema con la compilazione del bando, fino a giovedì 1 ottobre 2020 sarà attivo, dal lunedì al venerdì, il servizio di helpdesk riservato alle studentesse e agli studenti che riscontrano problemi durante la procedura. Qui tutti i riferimenti per aprire un ticket e chiedere un supporto.

Il bandp EDISU Piemonte – per il conferimento di borse di studio, servizio abitativo e premio di laurea è online !

ecco alcune delle novità introdotte:

Quest’anno le domande di borsa di studio e servizio abitativo e di sola borsa di studio saranno separate. In particolare:
: avvio della procedura per la presentazione della domanda, sia per borsa di studio e servizio abitativo e sia per sola borsa di studio;
:: SCADENZA UFFICIALE PER LA DOMANDA per il SERVIZIO ABITATIVO e BORSA DI STUDIO;
:: SCADENZA UFFICIALE PER LA DOMANDA DI SOLA BORSA DI STUDIO.

1️⃣  : avranno possibilità di essere inserit* nelle graduatorie del 15 Marzo 2021, dopo l’esclusione dalle graduatorie definitive del 15 Dicembre 2020 a causa della mancata iscrizione e/o mancata presentazione della documentazione consolare completa entro le scadenze dei reclami alle graduatorie provvisorie del servizio abitativo (15 Settembre) o della borsa di studio (20 Novembre);
2️⃣  : avranno la possibilità di confermare/ripresentare i dati economici presentati nell’a.a. 2019-2020 in caso di difficoltà di reperimento dei nuovi documenti consolare a causa della chiusura o interruzione legate all’emergenza sanitaria.

Il prossimo anno grazie al DM 65 del 9 Maggio 2020 sono state arrivando a € 23.626,32 e € 51.361,58 rispettivamente. Inoltre dal prossimo anno sono previsti degli (Art. 5: “IMPORTI BORSE DI STUDIO” del suddetto bando).

– avranno la possibilità di presentare domanda in qualità di conferma, oltre di borsa di studio, anche di servizio abitativo gli e le studenti presenti nelle graduatorie uniche di scorrimento a.a. 19-20 al 30 Giugno 2020, che non avendo presentato l’autocertificazione di domicilio a titolo oneroso, hanno percepito l’importo di borsa di studio da pendolare.

– avranno la possibilità di presentare la domanda di conferma anche gli e le studenti non assegnatar* di posto letto presso il Collegio Einaudi a causa del lockdown, se vinceranno un posto letto per il 2020-2021 presso lo stesso collegio.

Data l’incertezza riguardo l’organizzazione dei futuri programmi di mobilità internazionale a causa di possibili nuove emergenze sanitarie, il Bando Unico 20-21 non regolamenterà il contributo integrativo della mobilità internazionale inerente a progetti per l’a.a. 21-22, ma sarà disciplinato con un apposito bando che verrà approvato e pubblicato, previsionalmente, a Marzo 2021.

➡️ Qui potete trovare direttamente il bando ufficiale

E’  stato pubblicato il bando del concorso nazionale di Composizione che si ispira alla frase “L’Europa è come un’orchestra, la musica non ha confini” pronunciata da Ezio Bosso al Parlamento europeo nel giugno del 2018. Rivolto agli studenti iscritti agli Istituti superiori di Studi Musicali e ai Corsi musicali accreditati dal MUR, il concorso nasce dal lavoro sinergico con il ministro per gli Affari Europei Enzo Amendola.

Qui tutte le info.

 

Scholarships for internationals students for the academic year 2018-2019 Borse di studio studenti internazionali

UniTO bandisce 15 borse di studio di durata biennale destinate a studentesse e studenti internazionali, con titolo di primo livello conseguito all’estero, che intendono iscriversi nell’a.a. 2018-2019 al primo anno di un corso di studi magistrale dell’Università di Torino.

La graduatoria per l’attribuzione delle borse si basa sui risultati del test GRE (Revised General Test): se non sei in possesso del certificato GRE non ti sarà concessa la candidatura per l’assegnazione delle borse di studio.
Per l’invio diretto dei risultati del test GRE all’Università di Torino puoi utilizzare il codice 7417.

La presentazione delle domande scade il 30 aprile 2018 alle ore 15.00 (data e ora italiana).

Il bando e tutti i dettagli sulle modalità di presentazione della candidatura sono disponibili nella pagina dedicata del portale di Ateneo:


Per maggiori informazioni:

Sportello Studenti Internazionali – Sezione Mobilità e Didattica Internazionale
Vicolo Benevello, 3/a, I piano – 10124 Torino

Orari di ricevimento:
dal lunedì al venerdì 9.00-11.00
dal martedì al giovedì 13.30-15.00

È ufficialmente online la graduatoria definitiva per gli studenti che hanno richiesto la Borsa di Studio EDISU per l’a.a. 2017/2018.

Per la consultazione degli esiti è necessario accedere allo sportello online – tramite la sezione “Borse di studio, servizio abitativo, servizio ristorazione”, cliccando sul collegamento “Elaborata in graduatoria” – oppure, se si è sprovvisti di PIN o Codice Utente 2017, recandosi in uno degli sportelli studenti EDISU.

Si precisa che la borsa è stata assegnata al 100% degli aventi diritto (nonchè 11.741 studenti), pertanto non vi sono candidati idonei: gli studenti possono risultare vincitori oppure esclusi.

Gli studenti diversamente abili che hanno richiesto l’integrazione all’importo di Borsa di studio per interventi legati alla disabilità accedendo alla loro pagina personale visualizzeranno un doppio esito: l’uno relativo alla domanda di borsa di studio e quello ’altro relativo alla richiesta di integrazione.

Per maggiori informazioni su come verranno erogate la prima e la seconda rata collegati a questo link.

 

Approfondire tematiche multidisciplinari, garantendo una visione globale della complessità e dei grandi problemi della società contemporanea, oltre agli strumenti per comprenderli e affrontarli. Questo l’obiettivo della Scuola di Studi Superiori Ferdinando Rossi, la scuola di alta formazione che affianca e integra il percorso degli studenti iscritti a tutti i Corsi di Laurea dell’Università di Torino.

Per l’anno accademico 2016-17 sono disponibili 30 posti per il 1° anno (per le due Classi di Scienze Umane e della Natura) mentre non è attivato il 4° anno. Gli studenti interessati possono presentare domanda di ammissione con la sola modalità online entro il 9 settembre e partecipare al concorso nazionale in programma il 20 e 21 settembre.

I requisiti di ammissione e le modalità di partecipazione sono disponibili sul portale di Ateneo:

https://esse3.unito.it/Concorsi/DidaConcorsi.do?cds_id=10781&aa_off_id=2016

e sul sito www.ssst.unito.it

 

La fondazione Caligara propone due bandi per studenti universitari:

1) bando per 2 borse di ricerca post laurea all’estero.Da € 5.000 cadauna per lo svolgimento di attività di ricerca post laurea all’estero. Scadenza bando: 30 settembre 2016
Clicca qui per scaricare il bando

2) bando per il confinanziamento di due progetti di ricerca. progetti devono essere caratterizzati, per metodologia e contenuti, dalla Interdisciplinarità della conoscenza. Scadenza bando: 30 settembre 2016
Clicca qui per scaricare il bando

12Next