All posts tagged università

È online il bando Erasmus per studio 2018-2019, dedicato a studentesse e studenti interessate/i a trascorrere nell’a.a. 2018-2019 un periodo di studio della durata minima di tre mesi e massima di dodici mesi presso un altro Istituto di uno dei Paesi esteri che abbia firmato un accordo bilaterale nell’ambito del programma Erasmus+ con l’Università di Torino.
La domanda di partecipazione deve essere presentata entro le ore 13 di mercoledì 31 gennaio 2018 ed è disponibile esclusivamente in forma telematica.
Il bando e tutti i dettagli sono disponibili nella sezione dedicata del portale di Ateneo.
More info:
Sezione Mobilità e Didattica internazionale – Direzione Attività Istituzionali, Programmazione, Qualità e Valutazione
Telefono: (+39) 011 6704425

Si tratta di un ciclo di incontri dedicati allo studio e all’approfondimento delle pratiche di cura e della formazione improntate al paradigma narrativo e al digital storytellingIdeato e promosso dal Dipartimento di Filosofia e Sc. dell’Educazione e dalla Struttura Formazione e Comunicazione della ASL BI, si rivolge a tutti i professionisti della cura (educatrici, medici, infermiere). 

Martedì 9 gennaio, dalle 16 alle 18, quarto appuntamento dal titolo Attivare laboratori di Digital Storytelling nei contesti di cura”, con Vincenzo Alastra e Barbara Bruschi.

Dove? All’Auditorium Multilab, primo piano seminterrato di Palazzo Nuovo, via Sant’Ottavio 20 a Torino.

A seguire, le prossime date saranno:

  • MARTEDI’ 6 FEBBRAIO ORE 16-18
    Presentazione del volume
    E RICORDATI CHE IO CI SARO’, EFFATA’ EDITRICE, 2017
    Con l’autrice Nicoletta Salvi Ouazzene
  • MARTEDI’ 6 MARZO 16-18
    DST NELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE SANITARIO: UNO STUDIO DI CASO
    Vincenzo Alastra e Barbara Bruschi
  • MARTEDI 10 APRILE 16-18
    Presentazione del volume “DIGITAL STORYTELLING NEI CONTESTI DI CURA: UN PERCORSO DI RICERCA” Vincenzo Alastra e Barbara Bruschi
    Intervengono
    Manuele Cecconello, Prospettiva Nevskij
    Lucio Viglierchio, Regista

Referenti scientifici:
Vincenzo Alastra Servizio Formazione e Sviluppo Risorse Umane, ASLBI
Barbara Bruschi, Dipartimento di Filosofia e Sc. Dell’Educazione

Guarda la locandina dell’evento.

“UniTo Spazio Pubblico – L’Università per la città e il territorio è un ciclo di conferenze-eventi organizzato per promuovere il ruolo attivo dell’Ateneo sulle prospettive strategiche per lo sviluppo della Città e della sua area metropolitana da oggi al 2030. Il progetto, nato all’interno del Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università degli Studi di Torino, attira non solo studenti, ma anche giornalisti, insegnanti, enti pubblici e privati, con l’obiettivo di sostenere la discussione e il confronto sui principali temi di attualità, al centro del dibattito pubblico, valorizzando e comunicando le competenze e i prodotti del lavori di ricerca dell’ateneo tra la cittadinanza.

6 temi per 6 incontri durante i quali responsabili istituzionali ed esperti condivideranno progetti, competenze, metodi e idee per disegnare il ruolo di Torino e del Piemonte nell’evoluzione dello scenario nazionale e internazionale.

Venerdì 12 gennaio 2018, terzo appuntamento a tema Torino città dei giovani: alta formazione e qualità urbana, alle ore 17 presso l’Aula Magna della Cavallerizza Reale, in via Verdi 9.

Guarda la locandina dell’evento.

Per motivi organizzativi è necessario iscriversi compilando un breve form entro il 10 gennaio 2018.

More info: relazioniesterne@unito.it

Segui l’evento sul web:

  • Diretta streaming dell’incontro su www.unito.it/media, la piattaforma istituzionale dei contenuti multimediali di UniTO
  • Live tweeting #UnitoperTorino
  • Aggiornamenti su unitonews.it

Per essere sempre aggiornati sulle politiche dell’Università degli Studi di Torino collegati a questo link.

In occasione delle prossime festività natalizie non saranno temporaneamente disponibili alcuni servizi di mense universitarie e aule studio.

Di seguito sono riportati i periodi di sospensione.

Mense universitarie EDISU:

  • Castelfidardo, C.so Castelfidardo 30/A, Torino              dal 20 dicembre 2017 (ore 15) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)
  • Galliari, Via Galliari 30, Torino                                     dal 22 dicembre 2017(ore 14.30) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)
  • Principe, Via Principe Amedeo 48, Torino                     dal 22 dicembre 2017 (ore 14.30) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)
  • Olimpia, Lungo Dora Siena 102/B, Torino                     dal 22 dicembre 2017 (ore 14.30) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)
  • Leonardo Da Vinci, Largo Braccini 2, Grugliasco         dal 22 dicembre 2017 (ore 14.30) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)
  • Villa Claretta, Via Berta 5, Grugliasco                         dal 22 dicembre 2017 (ore 14.30) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)
  • Alessandria, Via Parma 36, Alessandria                      dal 22 dicembre 2017 (ore 14.30) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)

Servizio alternativo alle mense universitarie 

  • Taberna 1, Via Paolo Borsellino 42, Torino                  dal 22 dicembre 2017 (ore 14.30) all’8 gennaio 2018 (ore 8.30)

 

Sale studio EDISU:

  • Corso.so Castelfidardo 30/A, Torino              dalle ore 18 del 22 dicembre 2017 alle 8.30 dell’8 gennaio 2018
  • Via Principe Amedeo 48, Torino                   dalle ore 18 del 22 dicembre 2017 alle 8.30 dell’8 gennaio 2018
  • C.so Svizzera 185, Torino                            dalle ore 18 del 22 dicembre 2017 alle 8.30 dell’8 gennaio 2018
  • Via Parma 36, Alessandria                          dalle ore 18 del 22 dicembre 2017 alle 8.30 dell’8 gennaio 2018
  • Via Pietro Giuria 17, Torino                          dalle ore 19 del 24 dicembre 2017 alle 8.30 dell’8 gennaio
  • Via Michelangelo 17 bis, Torino                   dalle ore 19 del 24 dicembre 2017 alle 8.30 dell’1 gennaio (dall’1 al 7 gennaio sala studio aperta dalle 8,30 alle 19.00)
  • Via Verdi 26, Torino                                    dalle ore 19 del 31 dicembre 2017 alle 8.30 dell’8 gennaio

 

 

 

Chiudono il 18 gennaio 2018 le iscrizioni per il nuovo master in Analisi Dati per la Business Intelligence e Data Science, promosso dall’Università di Torino, in collaborazione con il centro di ricerca Metis, che si rivolge a tutti coloro in possesso di qualsiasi Laurea del Vecchio e del Nuovo Ordinamento (I e II livello).

Il master si propone di formare professionisti nell’analisi dei dati, in grado di lavorare con la statistica e di produrre report comprensibili a partire da una conoscenza approfondita dei dati e della loro struttura, che andranno a rispondere alle esigenze di tutti quegli enti, servizi e aziende, sempre più numerose, che quotidianamente possiedono e necessitano di elaborare grandi masse di dati informatici. Pertanto, si approfondiranno metodologie di Data Quality e Data Management, di Analisi Statistica dei Dati, di Modellazione (Analytics), Segmentazione e Scoring da un punto di vista operativo, con l’utilizzo di software statistico proprietario (SAS®) e open source (Knime, R, Python). Altri punti focus saranno Data Mining, Machine Learning e algoritmi di classificazione (Cluster Analysis, Decision Tree) e di sintesi dell’informazione statistica (Factor Analysis) .

Inizierà nel mese di febbraio 2018 e avrà durata annuale. I corsi, che si svolgeranno nell’intera giornata del lunedì e il martedì mattina, prevedono oltre 300 ore di lezioni frontali e altre 400 di tirocinio.

Coloro che perfezioneranno l’iscrizione entro il 19 dicembre 2017 potranno beneficiare di una riduzione di 330 euro sulla quota da versare. Le selezioni avverrano nel mese di gennaio 2018.

Per saperne di più visita il sito dedicato.

Per gli studenti iscritti all’Università di Torino il termine ultimo per il pagamento della seconda rata del contributo onnicomprensivo è previsto per le ore 16 del 22 dicembre 2017. Per provvedere è sufficiente accedere alla propria area riservata Myunito e scaricare il modulo MAV disponibile nella sezione tasse.

Esclusivamente per gli studenti che intendono iscriversi al primo anno delle lauree magistrali e che perfezionano l’iscrizione ai corsi dopo il 10 dicembre, la scadenza per il pagamento della retta slitta al 15 gennaio 2018, ore 16.

Ricordiamo che da quest’anno sono sono cambiate le norme per le contribuzioni studentesche. Per maggiori informazioni consultare il Regolamento Tasse e Contributi A.A. 2017-2018.

“Tecnologie, strumenti e tecniche di supporto del Cultural Heritage è il titolo della tavola rotonda organizzata dal Politecnico di Torino e dal Centro di Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” per promuovere uno spazio di dialogo e riflessione tra ricercatori e stakeholder.

Il seminario avrà luogo oggi, mercoledì 13 dicembre, presso il Salone D’Onore del Castello del Valentino (Viale Mattioli 39), con un’ampia rosa di temi: dalla protezione e la conservazione del patrimonio culturale alle tecnologie impiegate nell’opera di restauro, con particolare attenzione al mondo delle ICT. Il dibattito abbraccerà anche questioni di stringente attualità come i pericoli derivati dall’impatto climatico, la resilienza e la vulnerabilità dei beni culturali.

Cospicuo anche il numero di relatori, provenienti dal settore delle arti e della cultura, presenti in qualità di stakeholder : Antonella Parigi, assessore regionale al Turismo; Guido Curto, direttore di Palazzo Madama; Enrica Pagella, direttrice del Polo Reale; il registrar Marco Rossani del Museo Egizio, Carolyn Christov-Bakargiev, direttrice della Gam e infine Luisa Papotti, soprintendente Belle arti e Paesaggio per il comune e la provincia di Torino.

Scarica il programma in pdf.

Domani, 28 novembre, alle 14 presso l’Aula Magna del Campus Einaudi dell’Università degli Studi di Torino alla presenza, fra le altre e gli altri, della segretaria generale della CGIL Susanna Camusso si terrà la presentazione ufficiale del Vademecum “Lavoro e Diritti LGBT”, promosso dal Coordinamento Torino Pride GLBT in sinergia con CGIL, CISL e UIL. Il primo manuale di questo genere per contrastare le discriminazioni nei luoghi di lavoro legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere.

Il tema della povertà è diventato, brutto a dirsi, di moda. Improvvisamente il mondo della politica e quello della cultura si sono resi conto della sua esistenza. Tanti ne parlano, ma pochi ne sanno davvero qualcosa. Quest’opera è una sorta di discesa agli inferi a più voci e immagini che si prefigge appunto lo scopo di far emergere la realtà dell’indigenza, perché attraverso la sua conoscenza si possa anche aumentare la comprensione. L’appuntamento é per

Martedì 28 novembre ore 18.00-19.30

Torino – Piazza Conti di Rebaudengo 22.

Aula Don Bosco (piano terra)

Ingresso Gratuito

Università degli Studi di Torino | Università, Scuole e Corsi

All’Università una giornata internazionale per la circolazione di idee e esperienze sul corretto utilizzo delle nuove tecnologie: i è tenuta nell’Aula magna del Campus Luigi Einaudi l’edizione torinese del World Usability Day (WUD).

Il Word Usability Day è la Giornata Mondiale dell’Usabilità, nata nel 2005 come iniziativa della Usability Professionals Association (UXPA). Ogni anno sono più di 200 gli eventi organizzati in oltre 43 Paesi di tutto il mondo per sensibilizzare la popolazione e formare i professionisti a proposito degli strumenti e delle problematiche centrali per la ricerca, lo sviluppo e la pratica di una buona usabilità delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Tema dell’edizione 2017 del World Usability Day è l’inclusione attraverso la User Experience, argomento che emerge con urgenza dallo scenario globale, dove fattori politici, ambientali e sociali richiedono nuove e più efficaci risposte. Pensare e agire in maniera inclusiva permette la creazione di servizi accessibili e di prodotti alla portata di tutti, di conoscere e di soddisfare le diverse esigenze esistenti tenendo ben presente l’unicità degli individui.

1234Next