All posts tagged concorso

Anche per l’anno 2024, l’Università degli studi di Torino promuove il programma UNITA Rural Mobility, che offre l’opportunità di svolgere tirocini formativi presso istituzioni, aziende e comuni di comunità rurali in Portogallo, Spagna, Francia, Italia e Romania.

DESTINATARI
Possono candidarsi a questo bando gli studenti e le studentesse regolarmente iscritti/e per l’anno accademico 2023-2024 (anche part-time) a un corso di studi di primo, secondo/ciclo unico o terzo ciclo dell’Università degli Studi di Torino, che presentano i requisiti di partecipazione stabiliti da questo Bando

DURATA E SCADENZA DELLE DOMANDE

I progetti di Rural Mobility previsti da questo bando hanno una durata compresa tra le 3 e le 24 settimane e si svolgeranno nel periodo compreso tra giugno e novembre 2024. La chiusura candidature online: Martedì 16 aprile 2024, ore 12.

Qui il Link per accedere al bando e al form per la domanda

Vuoi avere l’opportunità di parlare in un convegno accanto a grandi esperti di food policies, sostenibilità e ricerca sul cibo? Invia il tuo abstract entro il 15 marzo 2024!

📝 Il Comitato Organizzatore del Forum Ferdinando Rossi indice una call for abstracts dal titolo ‘Cibo, relazioni, socialità: il nutrimento come forma di condivisione’.

📢 Che cosa aspetti a dire la tua? Visita sito https://forumferdinandorossi.it/ per maggiori info e scarica il bando!

Le studentesse e gli studenti selezionati avranno l’opportunità di esporre il proprio intervento e dibattere con gli/le altri/e partecipanti durante una delle due tavole rotonde, che si terranno il 18 e 19 aprile 2024 nella seconda e terza giornata del Forum Ferdinando Rossi 2024, convegno interdisciplinare dal titolo ‘Nutri-menti. Significato culturale, sostenibilità e diritto del cibo’. La discussione verrà preceduta dall’intervento di un/a dottorando/a e sarà moderata da un membro del Comitato Organizzatore.

È online il bando per la candidatura alla sesta edizione di “Amazon Women in Innovation”, il progetto delle borse di studio finanziato da Amazon e rivolto alle giovani studentesse universitarie iscritte al Politecnico di Torino in materie dell’ambito STEM. La borsa di studio ha una durata di 3 anni e consiste in un finanziamento di €6.000 all’anno a una studentessa dell’Ateneo torinese. Inoltre, Amazon metterà a disposizione della vincitrice una mentor, ossia una manager dell’azienda che possa aiutarla a sviluppare competenze utili per la propria carriera lavorativa: dalle tecniche per creare un curriculum efficace e di interesse per le aziende, ai suggerimenti e consigli per affrontare al meglio un colloquio di lavoro.

Fino al 7 marzo 2024 possono presentare la domanda le studentesse che, entro la scadenza del bando, siano immatricolate per la prima volta nel corso dell’a.a. 2023/2024 al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica oppure al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica (Computer Engineering) presso il Politecnico, abbiano conseguito almeno 20 CFU alla data del 2 marzo 2024 con una media pesata degli esami non inferiore a 24/30 e abbiano presentato, entro la data di scadenza del bando, la richiesta di riduzione della contribuzione studentesca per l’a.a. 2023/2024. Per ulteriori informazioni visitare questa pagina.

Dichiara Claudia De Giorgi, Vice Rettrice per la Qualità il Welfare e le Pari Opportunità del Politecnico di Torino

“Ispirare e accompagnare un maggior numero di giovani donne nel loro percorso di studi e di ricerca nelle discipline STEM è un obiettivo importante in cui sia l’Università che le aziende credono fortemente e vogliono investire   – commenta la professoressa Claudia De Giorgi, Vice Rettrice per la Qualità il Welfare e le Pari Opportunità al Politecnico di Torino – per dare uguali possibilità a tutte le persone di contribuire con il proprio percorso ad un mondo che sta affrontando importanti transizioni in ogni campo, non ultimo quello del digitale. Per questo, come Politecnico di Torino anche quest’anno ci impegniamo nella collaborazione con il progetto Amazon Women in Innovation, per costruire un futuro maggiormente aperto anche alle donne nelle discipline scientifiche”.

 

“Amazon Women in Innovation” si inserisce nel più ampio programma di “Amazon nella Comunità”, attraverso cui l’azienda si impegna a creare valore nelle comunità in cui opera.

Ciascuna borsa di studio, rivolta a sette studentesse provenienti dai sette atenei coinvolti, ha una durata di 3 anni e consiste in un finanziamento di €6.000 all’anno.

Gli atenei coinvolti, oltre al Politecnico di Torino, sono l’Università degli Studi di Cagliari, il Politecnico di Milano, l’Università Federico II di Napoli, l’Università degli Studi di Palermo, l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e, da quest’anno, anche l’Università degli Studi di Catania.

Tutte le Università sceglieranno le vincitrici in base a parametri di merito e di reddito, come specificato nei bandi di gara.

Le precedenti edizioni di “Amazon Women in Innovation”

Nato nel 2018, per il sesto anno consecutivo, “Amazon Women in Innovation” mira a supportare e incentivare le giovani studentesse universitarie appassionate di materie STEM, fornendo loro un incentivo economico e un supporto strategico per affacciarsi in modo brillante e preparato al mondo lavorativo. Ad oggi, il programma ha premiato diciannove giovani meritevoli attraverso l’erogazione di 19 rispettive borse di studio, ciascuna del valore di €6.000 all’anno. Grazie alla sesta edizione, altre sette studentesse potranno accedere a questa opportunità, un’occasione durante il percorso di studi per porre le basi per la propria carriera lavorativa.

Si terrà venerdì 12 e sabato 13 aprile il prossimo Salone dell’Orientamento del Politecnico di Torino. Il Salone dell’Orientamento si terrà in presenza nel complesso delle Aule R di via Borsellino, con stand allestiti per presentare i corsi di laurea triennale e un ricco programma di incontri tematici e lezioni aperte.

In attesa di conoscere il dettaglio del programma delle due giornate del Salone, il Politecnico di Torino ha attivato da febbraio a maggio 2024 una virtual class di orientamento a cui è possibile collegarsi liberamente per incontrare il corpo docente e porre domande relative all’offerta didattica dei seguenti corsi di studio:

  • Corso di laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
  • Corso di laurea in Civil and Environmental Engineering
  • Corso di laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
  • Corso di laurea magistrale in Georesources and Geoenergy Engineering
  • Corso di laurea magistrale in Agritech Engineering.

IUSTO (Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo) – aggregato alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma – propone, in collaborazione con IUSVE (Istituto Universitario Salesiano Venezia), il primo corso di laurea triennale in Relazioni pubbliche e Comunicazione delle Organizzazioni del Piemonte.

Il corso si caratterizza per un approccio didattico innovativo, in cui i docenti uniscono una solida formazione accademica a una vasta esperienza professionale. Gli studenti affrontano le principali materie teoriche del percorso di scienze della comunicazione (filosofia e psicologia della comunicazione, semiotica, sociologia e storia dei media, etc.), le discipline fondamentali del management (economia aziendale, marketing, organizzazione e HR, etc.) e gli insegnamenti caratterizzanti il percorso di formazione professionale della comunicazione di impresa (corporate communication, public relations, media relations, event management, sponsorizzazioni, public affairs, web content management, social media management, brand management e pubblicità, comunicazione pubblica e politica, comunicazione culturale, ambientale e sportiva, comunicazione interna, etc.).

Un elemento distintivo del programma è l’attenzione specifica rivolta ai contesti digitali, preparando gli studenti ad affrontare le sfide dell’era digitale e ad utilizzare in modo professionale ed etico le opportunità che essa offre. Il tutoraggio didattico, i laboratori (business writing, public speaking, grafica, video, web, storytelling, management, etc.) e l’insegnamento intensivo dell’inglese per tutta la durata del percorso di laurea sono aspetti chiave del programma formativo. Inoltre, l’esperienza di tirocinio permette agli studenti di acquisire una preziosa esperienza sul campo. Il corso si concentra sullo sviluppo di competenze e abilità spendibili nei settori del marketing, della comunicazione di impresa (privata, pubblica e del terzo settore), nonché delle human resources e del giornalismo.

Abbiamo progettato questo corso di laurea in Relazioni Pubbliche e Comunicazione delle Organizzazioni”, ha commentato la direttrice accademica di IUSTO, Claudia Chiavarino, “capitalizzando l’esperienza dello IUSVE nel settore della comunicazione e approfondendo l’analisi delle esigenze specifiche del nostro territorio. Vogliamo che gli studenti acquisiscano conoscenze scientifiche sugli aspetti concettuali e strategici della comunicazione, ma anche che applichino queste competenze in progetti pratici, stage e laboratori. La nostra missione”, ha proseguito Chiavarino, “è formare professionisti della comunicazione altamente qualificati, con competenze che rispondono alle esigenze delle organizzazioni e che offrono dunque un’opportunità di impiego a breve termine. Allo stesso tempo, riteniamo fondamentale che i nostri studenti sviluppino un senso critico che consenta loro di valutare in modo autonomo gli stili comunicativi eticamente sostenibili, considerando le sfide attuali del settore”.

Per tutti coloro che stanno valutando di iscriversi al nuovo corso di laurea, IUSTO organizza un open day il 4 ottobre alle ore 17.30 presso la sede dell’università (Piazza Conti di Rebaudengo 22 a Torino) con un incontro – moderato dal prof. Claudio Tarditi, Responsabile Area Comunicazione di IUSTO – su “La corporate communication nelle multinazionali e la sfida del digitale” con la partecipazione del Public Relations & Communication Director di STELLANTIS Italia Claudio D’Amico e del prof. Fabrizio Vignati, docente di Public relations presso IUSTO. Per partecipare è necessario inviare una mail a info@ius.to.

La domanda di iscrizione al colloquio di ammissione deve essere presentata online sul sito dell’università entro il 5 ottobre alle ore 12.00.

L’Istituto Universitario Salesiano Torino (IUSTO), con sede in Piazza Conti di Rebaudengo 22, è aggregato alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma. Fa parte della rete IUS (Istituzioni Salesiane di Istruzione Superiore), che conta una rete di 95 istituzioni nel mondo. Si occupa di formazione accademica e ricerca nei settori disciplinari delle scienze psicologiche, dell’educazione e della comunicazione, con una particolare attenzione agli ambiti di frontiera delle professioni di cura e valorizzando la dimensione etico-sociale.

Iliad mette a disposizione 10 borse di studio, dal valore di 15.000€ ciascuna, per studenti/esse iscritti o che intendano iscriversi a Corsi di Laurea magistrale in materie S.T.E.M., Scienze sociali e Arts & Literature. 6 delle 10 borse sono riservate ai candidati del gruppo delle materie S.T.E.M, 2 per Scienze sociali e 2 per Arts & Literature.

Possono partecipare al concorso gli studenti e le studentesse che al momento dell’invio della domanda di partecipazione:

• risiedono in Italia;

• non abbiano superato i 24 anni di età;

• si iscrivano per la prima volta ad un Corso di Laurea Magistrale nell’anno accademico 2023/2024 e che nel percorso di studi dei Laurea Triennale abbiano conseguito una media ponderata di minimo 26/30;

oppure

• siano iscritti ad un Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico con una media ponderata di minimo 26/30 e che nei primi tre anni accademici del percorso di studi abbiano ottenuto almeno il 90% dei Crediti Formativi Universitari (CFU) previsti dal proprio piano di studi; e che • intendano redigere una tesi di Laurea che affronti tematiche inerenti al futuro delle connessioni e le connessioni del futuro.

Il termine di presentazione della domanda di partecipazione a iliadship è stato prorogato al giorno sabato 30 settembre 2023, alle ore 18:00. La domanda di partecipazione deve essere presentata inderogabilmente tramite compilazione dell’apposito modulo presente sul sito https://corporate.iliad.it/iliadship

Per maggiori info consultare il documento “Classi di Laurea” su http://dati.ustat.miur.it/dataset/metadati

L’Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO) organizza diversi momenti dedicati all’orientamento universitario

L’open day è un’importante occasione per conoscere e approfondire i corsi di laurea, le modalità di ammissione, le strutture e servizi dell’ateneo; si può scegliere se seguirlo online o partecipare in presenza, visitando il campus.
Venerdì 18 novembre iniziano gli open day dei corsi di laurea in Psicologia e in Scienze dell’Educazione (Educatore professionale socio-pedagogico | Educatore dei servizi educativi per l’infanzia), si prosegue con la presentazione del nuovo corso di laurea in Comunicazione.

Gli appuntamenti si rivolgono a ragazzi/e, famiglie e professionisti, ma anche a tutti coloro che stanno valutando di iscriversi ad un percorso di laurea nell’ambito della psicologia, dell’educazione o della comunicazione.

Potrai conoscere il/la Responsabile del corso di laurea, i coordinatori e le coordinatrici così da confrontarti con studenti/esse che già frequentano. L’evento è gratuito ed aperto a tutti, è richiesta la conferma della partecipazione.

I prossimi appuntamenti sono:

  • venerdì 8 settembre ore 10.00 per il Corso di Laurea triennale in Psicologia
  • venerdì 8 settembre ore 14.30 per il Corso di Laurea magistrale in Psicologia
  • sabato 9 settembre ore 10.00 per il Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione
  • sabato 9 settembre ore 11 per il Corso di Laurea in Relazioni Pubbliche e comunicazione

È previsto per il mese di marzo 2024 l’avvio del master in “Esperto/a in progettazione personalizzata e partecipata in attuazione della Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità (CRPD)”, organizzato dal Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino.

Si tratta del primo master universitario in Italia dedicato a formare esperti nella progettazione personalizzata e partecipata in sostegno al progetto di vita delle persone con disabilità, rispettosa della convenzione ONU per i diritti delle persone disabili (CRPD). Il nuovo percorso di studi, 60 crediti, della durata di 18 mesi, prevede 35 posti ed è finanziato da Fondazione Time2, fondazione creata da Antonella e Manuela Lavazza. Il costo è di 2.700 euro, di cui 2.000 garantiti dalla fondazione.

Il master nasce in seguito all’approvazione della legge 227/21, intitolata “Delega al governo in materia di disabilità”, che promette di avviare un cambio di passo radicale nei confronti della conquista della cittadinanza delle persone con disabilità. Attraverso questa legge l’Italia si prepara a mettere in campo una riforma profonda dei servizi rivolti alle persone disabili, volta a superare in modo deciso assistenzialismo, custodia e istituzionalizzazione e rendere esigibili i diritti descritti dalla Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità.

Da domani, giovedì 20 luglio 2023, sarà attiva la procedura per richiedere i benefici di borsa di studio e servizio abitativo o sola borsa di studio, per gli studenti e le studentesse dei corsi di laurea, laurea magistrale e magistrale a ciclo unico.
Il termine per la presentazione della domanda è il 5 settembre alle ore 12 (ora italiana).
Gli sportelli studenti Edisu sono chiusi al pubblico, e per qualsiasi informazione sarà necessario utilizzare il servizio ticketing.
Dal 20 luglio 2023 sarà attivo il servizio telefonico Help desk per la compilazione della domanda (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 13.00 alle 16.30 al n. 011-6522701).
Il servizio Help desk è da utilizzare esclusivamente per informazioni relative alla compilazione della domanda, e sarà chiuso dall’11 al 18 agosto (riaprirà il 21 agosto).

L’Istituto Universitario Salesiano Torino (IUSTO), con sede in Piazza Conti di Rebaudengo 22, aggregato alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana propone, in collaborazione con l’Istituto Universitario Salesiano Venezia (IUSVE), il primo corso di laurea triennale in Relazioni pubbliche e Comunicazione delle Organizzazioni.

Il corso si caratterizza per un approccio didattico attivo, in cui i docenti uniscono una solida formazione accademica a una vasta esperienza professionale. Un elemento distintivo del programma è l’attenzione specifica rivolta ai contesti digitali, preparando gli studenti ad affrontare le sfide dell’era digitale e ad utilizzare in modo etico le opportunità che essa offre. Il tutoraggio didattico, i laboratori grafici e l’insegnamento dell’inglese per tutta la durata del percorso di laurea sono aspetti chiave del programma formativo. Inoltre, l’esperienza di tirocinio permette agli studenti di acquisire una preziosa esperienza sul campo. Il corso si concentra sullo sviluppo di competenze e abilità nei settori delle Public Relations, delle Human Resources, del terzo settore e delle organizzazioni.

“La collaborazione tra i nostri Istituti universitari – ha commentato il direttore accademico di IUSVE don Nicola Giacopini – ha fatto emergere un’abbondante convergenza di valori e prospettive già in fase di progettazione del corso, nel costante desiderio che la persona, sia essa docente o discente, sia sempre posta al centro. In una fase storica nella quale le relazioni personali e pubbliche si rivelano un patrimonio sempre più rilevante siamo certi che la professionalità e l’esperienza che IUSTO potrà aggiungere al progetto condiviso si riveleranno un importante valore aggiunto nella proposta del nuovo corso”.

Per tutti/e coloro che stanno valutando di iscriversi a questo corso, l’appuntamento è giovedì 6 luglio alle ore 17.00; interverrà il prof. Mariano Diotto con uno speech su “Marketing e comunicazione d’impresa: i nuovi modelli guidati dalle neuroscienze”. Il prof. Diotto è Coordinatore del Dipartimento Brand dell’AINEM (Associazione Italiana Neuromarketing), membro dell’Associazione Internazionale NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association), membro dell’AISS (Associazione Italiana di Studi Semiotici), Direttore del Dipartimento di Comunicazione dello IUSVE fino al 2019.

Si potrà visionare il campus, conoscere alcuni docenti del corso, e porre le proprie domande al responsabile. Per maggiori informazioni e per confermare la partecipazione, visita il sito dell’Istituto: www.ius.to

12347Next