All posts tagged università di torino

Progetto "Fuori Corso"

L’iniziativa, pensata dal alcuni docenti dell’Università degli Studi di Torino mira a contrastare la dispersione universitaria attraverso il “recupero” degli studenti fuori corso, così che possano “rimettersi in carreggiata” e concludere la propria carriera accademica.

Mail, telefonate e raccomandate con ricevuta di ritorno: queste le modalità, del tutto inedite, con cui l’Ateteo torinese, partendo dal Dipartimento di Giurisprudenza, ha tentato di contattare oltre un migliaio di studenti fuori corso. Di questi, circa la metà sono stati rintracciati e invitati ad un colloquio individuale in cui sono stati presentati strumenti e servizi a loro dedicati.

E i risultati non hanno tardato ad arrivare: almeno 146 ragazzi hanno ripreso a frequentare le lezioni e un terzo di questi ha sostenuto esami con successo.

In particolare, per l’a.a. 2017-2018, il Dipartimento di Giurisprudenza ha predisposto soluzioni utili per venire incontro agli studenti fuori corso che abbiano necessità di sostenere gli ultimi esami al fine di conseguire il titolo finale in breve tempo:

  • Insegnamenti a distanza (online): una modalità di insegnamento che consente di fruire di una didattica interattiva e personalizzata, che viene incontro agli studenti lavoratori che non possono frequentare le lezioni in aula.
  • Tutor didattico: gli studenti fuori corso possono richiedere il supporto di un tutor didattico; in ragione del numero di studenti aderenti al progetto, UniTo valuterà la possibilità di rendere disponibili tutor dedicati incaricati della somministrazione di materiali didattici creati ad hoc (slide, dispense, registrazioni audio-video, faq, wiki, forum) e dell’erogazione di esercitazioni settimanali di autovalutazione.
  • Percorsi personalizzati: qualora gli esami ancora da sostenere non fossero indicati nell’elenco dell’offerta formativa 2017-2018, è prevista la possibilità di concordare percorsi personalizzati, anche tramite l’eventuale riconoscimento di equipollenze.

 

Scadenza compilazione piano carriera UniTo: deadline for the compilation of the career plan
Se sei una studentessa o uno studente di UniTo ricorda di compilare il piano carriera on line entro il 28 febbraio 2018!

Per farlo occorre accedere alla propria MyUniTO e selezionare la voce “Compilazione piano carriera” all’interno del menu “Carriera”.

Fino al 28 febbraio 2018 è possibile effettuare on line:

  • la scelta dell’impegno (full time/part time)
  • la presentazione del piano carriera.

Dal 16 aprile al 18 maggio 2018 è possibile modificare soltanto il piano carriera; mentre la scelta dell’impegno non è più consentita.

Per tutti i dettagli visita la pagina del portale di Ateneo dedicata al piano carriera.

 

È inoltre possibile monitorare la propria carriera universitaria con MyScenario.

UniTO mette a disposizione degli propri studenti il servizio MyScenario, per navigare con facilità il piano di studi ed essere costantemente aggiornati sulla situazione esami. Grazie a una rappresentazione grafica intuitiva, MyScenario consente di:

  • verificare le attività didattiche inserite nel piano di studi nelle annualità previste dal corso di laurea;
  • visualizzare anche le possibili alternative rispetto alle scelte che sono ancora modificabili;
  • rispetto alle attività già concluse, visualizzare gli esami sostenuti con il relativo codice, la data dell’appello, il voto e i crediti conseguiti.
Elettori in viaggio

Gli Atenei

In occasione delle elezioni politiche e amministrative indette per domenica 4 marzo 2018, al fine di favorire l’esercizio di voto presso il Comune di residenza di tutti/e gli studenti/le studentesse fuori sede, l’Universita degli Studi di Torino e il Politecnico di Torino dispongono la sospensione delle attività didattiche per l’intera giornata di lunedì 5 marzo in tutte le sedi.

Si consiglia di consultare il sito web della propria Scuola o del proprio Dipartimento per eventuali ulteriori precisazioni.

 

I trasporti: tariffe speciali per gli elettori

I treni

Per chi si recherà a votare con il treno, gli sconti sono attivi con TrenitaliaItalo e Trenord.

Per Trenitalia gli sconti corrispondono al 70% del prezzo base dei convogli di media e lunga percorrenza nazionale, in seconda classe, sia per l’andata che per il ritorno. In questa categoria sono inclusi: Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e IntercityNotte.
Per chi si sposta con i treni regionali, invece, è prevista una riduzione del 60%. Il viaggio di andata va fatto non prima del 23 febbraio 2018 e quello di ritorno non oltre il 14 marzo.
Trenitalia prevede anche una tariffa ad hoc per viaggi internazionale da e per l’Italia sui treni Eurocity Italia-Svizzera, dal nome “Italian elector”.
Per maggiori informazioni e tutti i dettagli sull’acquisto dei biglietti visita il sito www.trenitalia.com, nella sezione Informazioni.

Italo, invece offre uno sconto del 60% sul prezzo dei biglietti Flex o Economy che ha valenza per tutti coloro che viaggeranno dal 23 febbraio al 13 marzo in ambiente Smart o Comfort. Per approfondire visita il sito www.italotreno.it.

Trenord, operante in Lombardia, ha comunicato che le tariffe speciali elettorali prevederanno una riduzione del 60% sulle tariffe regionali su biglietti nominativi di andata e ritorno, in seconda classe. Per maggiori dettagli si potrà eventualmente consultare il sito www.trenord.it.

Per tutte le compagnie, verrà richiesto di esibire a bordo la tessera elettorale e il documento d’identità all’andata e la tessera elettorale col timbro dell’avvenuta votazione al ritorno.

 

Gli aerei

Tra le compagnie aeree, invece, Alitalia è l’unica che, grazie a una convenzione col Ministero dell’Interno, prevede agevolazioni elettorali. Nello specifico: per i voli nazionali è possibile uno sconto massimo di 40 euro sul prezzo base del biglietto di andate e ritorno, escluse tasse e supplementi. La data di partenza deve essere compresa tra il 24 febbraio e il 4 marzo e il volo di ritorno tra il 4 e il 10 marzo. Le modalità di verifica, che si svolgeranno al check-in, richiedono gli stessi documenti del viaggio in treno.

 

Altri mezzi di trasporto

La Circolare 13/2018 emessa dal Ministero dell’Interno prevede altre agevolazioni per gli elettori per i viaggi via mare e autostradali. Per approfondire visita il sito del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali.

Hangar Lab - le professioni del futuro
Quali sono le figure professionali richieste oggi dall’impresa culturale e quali competenze devono avere? Nuove specializzazioni legate al mondo della musica, del cinema, del teatro e delle performing art in generale, che rappresentano una opportunità per coloro che desiderano lavorare nel settore, ma oggi ancora poco conosciute da chi intraprende un percorso di studi.
Hangar Lab – laboratorio promosso dall’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo in collaborazione con il DAMS dell’Università di Torino- organizza un ciclo di dieci appuntamenti gratuiti. Ad ogni incontro un diverso protagonista, un diverso esponente delle professioni culturali condividerà la propria esperienza e il proprio percorso.
L’impresa culturale, o meglio la (quasi) Impresa, riprendendo il titolo del nuovo testo curato da Hangar, conta oggi 1,5 milioni di occupati e un giro d’affari di quasi 90 miliardi di euro (il 6% del PIL nazionale dati Symbola-Unioncamere 2017). Numeri, questi, che possono continuare a crescere e offrire ulteriori sbocchi lavorativi in particolare per i giovani: principali innovatori del sistema culturale.
Gli incontri si svolgeranno presso il Laboratorio Multimediale “Guido Quazza” di Palazzo Nuovo, in via Sant’Ottavio. I primi tre appuntamenti sono in programma a febbraio.

Mercoledì 14 febbraio (ore 11) ospite Matteo Negrin, direttore della Fondazione Piemonte dal Vivo. Progettista e manager della cultura, è esperto nello sviluppo di dispositivi innovativi per il coinvolgimento di nuovi pubblici nella produzione e fruizione del prodotto culturale.

Mercoledì 21 febbraio (ore 11) ospite Gianluca Gozzi, ideatore e direttore artistico del festival TODAYS della Città di Torino. Produttore di numerosi eventi e concerti indipendenti internazionali, è stato anche ideatore, fondatore e fac totum prima di sPAZIO211 e poi del club BLAH BLAH.

Mercoledì 28 febbraio (ore 11) ospite Olga Gambari, curatore indipendente e giornalista. Collabora con La Repubblica e con Flash Art. È direttore artistico del progetto artesera.it e del festival sulla produzione indipendente nesxt.org.

 
Admission Tests Test di ammissione

Il sito del Miur, portale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha reso pubbliche le date delle prove di ammissione per i corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale. Il calendario per l’anno accademico 2018/2019 parte il 4 settembre con Medicina e Chirurgia.

Ecco le date nel dettaglio:

  • Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria, 4 settembre;
  • Medicina Veterinaria, 5 settembre;
  • Architettura, 6 settembre;
  • Professioni sanitarie, 12 settembre;
  • Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua inglese, 13 settembre;
  • Scienze della formazione primaria, 14 settembre;
  • Professioni sanitarie (laurea magistrale), 26 ottobre.

 

Orient@mente

Devi sostenere un test di ammissione o una verifica dei requisiti minimi in una qualunque Università?
Per iniziare al meglio il tuo percorso di studi l’Università di Torino ti offre uno strumento molto utile: si chiama Orient@mente, una piattaforma online che consente il svolgimento di numerosi  test a valutazione automatica di biologia, chimica, fisica, logica e matematica.

Orient@mente è anche per il ripasso, non solo in previsione del test di ammissione, ma anche in itinere. Se vuoi ripassare, rafforzare o integrare le tue conoscenze di base acquisite durante la scuola secondaria, puoi provare i Corsi di Riallineamento (Biologia, Chimica, Fisica e Matematica).

Se invece sei uno studente straniero che vuole frequentare un’università italiana oppure uno studente interessato all’Erasmus, la categoria Internazionalizzazione ti offrirà corsi di lingua, statistiche e informazioni sulla mobilità internazionale.

Partecipa a un workshop per affrontare in modo più efficace il tuo percorso universitario!

L’Università di Torino organizza il Workshop Passport.U, in programma il 1° e 2 marzo 2018, con orario 9.30-13 e 14.30-17, in cui 20 studentesse e studenti sono invitati a riflettere sul tema delle soft skills (es. strategie di studio, organizzazione del tempo, comunicazione, …) e sul legame con la riuscita accademica, attraverso attività di riflessione individuale e in gruppo, casi, simulazioni ed esercitazioni.

Il workshop è rivolto a studentesse e studenti regolarmente iscritti al secondo anno di tutti i corsi di laurea triennale e di laurea magistrale a ciclo unico dell’Università di Torino, appartenenti alla coorte 2016-2017.

Tutte le informazioni relative all’iniziativa e alla domanda di partecipazione sono disponibili nel bando.

Per candidarti all’iniziativa compila la domanda di partecipazione on line entro le 12.00 di giovedì 15 febbraio 2018.

Eventuali informazioni ulteriori possono essere reperite sul Bando e richieste scrivendo all’indirizzo email progetto.passport@unito.it.

Il Progetto “Passport.Unito: per lo sviluppo delle soft skills nell’Università degli Studi di Torino” è un’iniziativa dell’Università di Torino, con il sostegno della Compagnia di San Paolo.

Dopo quasi un anno di attesa, i ricercatori di Archeo-Fisica del Politecnico di Torino hanno finalmente ottenuto il via libera dall’Egitto per le misure geo-radar decisive dall’interno della Tomba di Tutankhamun nella Valle dei Re a Luxor. Le misure saranno condotte tra il 31 gennaio e il 6 febbraio 2018 e avranno l’obiettivo di verificare l’eventuale presenza di spazi vuoti e/o di corridoi nascosti dietro le pareti della camera funeraria di Tutankhamun. Secondo una teoria avanzata dall’egittologo inglese Nicholas Reeves, la tomba potrebbe essere, infatti, parte di una più ampia tomba appartenente forse alla Regina Nefertiti.

Secondo il professor Franco Porcelli, coordinatore del gruppo di ricerca che fa capo al Politecnico di Torino, i tre diversi sistemi radar di ultima generazione che saranno utilizzati sono in grado di fornire una risposta sicura al 99% riguardo all’esistenza di strutture nascoste di rilevanza archeologica adiacenti alla tomba di Tutankhamun. Queste misure saranno quindi messe in relazione con la presenza di cavità sospette nella roccia a una distanza di qualche metro dalla  tomba, rilevate dallo stesso gruppo di ricerca nel maggio scorso utilizzando una diversa tecnica di misura non invasiva basata sulla mappatura tri-dimensionale della resistività elettrica del sottosuolo. Manca al momento la conferma che queste cavità sospette siano direttamente collegate alla tomba del celebre faraone, un tassello essenziale di questo puzzle che le misure geo-radar del prossimo febbraio aiuteranno a definire.

Per questa ricerca, si è costituito un team di esperti di assoluto prestigio appartenenti a due dipartimenti del Politecnico di Torino (il Dipartimento di Scienza Applicata e Tecnologia ed il Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture), in collaborazione con personale dell’Università di Torino (Dipartimento di Scienze della Terra) e di due aziende private, la 3DGeoimaging di Torino e la Geostudi Astier di Livorno. Partecipa alla ricerca anche Terravision, un’azienda inglese, e, nel ruolo di consulenza egittologica, il Centro Archeologico Italiano al Cairo. Il progetto si avvale inoltre della collaborazione di esperti del Ministero Egiziano delle Antichità sotto la guida dell’ex-Ministro Mamdouh Eldamaty. Il progetto di ricerca, supportato dal Politecnico di Torino, è sponsorizzato da Fondazione Novara Sviluppo, Geostudi Astier e National Geographic.

Orientation Days

La prima edizione delle Giornate di Orientamento 2018 si svolgerà da lunedì 19 febbraio a venerdì 23 febbraio presso il Campus Luigi Einaudi (CLE), in Lungo Dora Siena, 100/A a Torino.

L’evento prevede la presentazione dell’offerta formativa dell’Ateneo.

Scopri il calendario delle giornate di orientamento.

Gli incontri saranno a ingresso libero senza prenotazione. Durante l’intera durata della manifestazione gli studenti potranno inoltre visitare gli stand delle Scuole e di alcuni servizi agli studenti.

È possibile inoltre consultare online la guida di orientamento.

Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione dedicata del portale di Ateneo.

Main Hall Campus Einaudi

“Diventare imprenditori”, il corso trasversale di introduzione all’imprenditorialità rivolto a studenti, laureati e dottorandi.

Si tratta di un corso introduttivoagile (9 lezioni), orientato a stimolare e a far crescere le attitudini imprenditoriali dei partecipanti. Ulteriore finalità è far conoscere luoghi dell’innovazione dell’Ateneo e del territorio, dove è possibile sviluppare le idee imprenditoriali. Obiettivo del corso è migliorare le prospettive occupazionali invogliando gli studenti ad acquisire una mentalità imprenditoriale e la capacità di mettere in pratica le idee, fornendo competenze
fondamentali per creare la propria impresa.

Il corso viene proposto in più edizioni durante l’anno accademico, toccando più Poli didattico-scientifici dell’Ateneo, in modo da favorire la partecipazione degli studenti. La seconda edizione, dedicata principalmente agli studenti del corso di Agraria e Medicina Veterinaria è iniziata il 25 gennaio. Sono 9 appuntamenti a cadenza settimanale: tutti i giovedì dalle ore 16 alle 19, presso Palazzina Aule-Direzioni – Aule A e C – Largo Braccini, 2 – Grugliasco (TO).

Nell’a.a. 2017-2018, è in programma anche una terza edizione, rivolta al Polo di Scienze umanistiche e al Polo CLE.
Inizierà giovedì 5 aprile 2018, dalle 16.00 alle 19.00,. Sarà sempre della durata di 9 appuntamenti che si terranno alla Palazzina Einaudi – Aule 2 e 7 – Lungo Dora Siena, 68/A – Torino.

Il corso è gratuito, la frequenza è obbligatoria e sono riconosciuti crediti formativi.

Per informazioni:
Direzione Ricerca e Terza Missione – Staff Progetti innovativi di Ateneo
progettinnovativi.ricerca@unito.it – 0116702420

Tutte le informazioni e i moduli di iscrizione sono disponibili nella sezione dedicata del portale di Ateneo.

Qui la locandina di presentazione del corso.

 

Prev1131415161719Next