Viadellafucina16 rappresenta un esperimento di cittadinanza attiva che mette il potere dell’arte e della bellezza al servizio di un ideale di cura collettiva, democrazia e partecipazione: un’esperienza partita dal basso e sviluppata all’interno di un microcontesto sociale, che – altresì – è  riuscita, grazie al lavoro del team di KaninchenHaus e dei suoi partner, a capitalizzare il sostegno di alcune tra le più importanti istituzioni pubbliche e private.
Il condominio – luogo in cui si esercita la prima forma di democrazia e punto di intersezione tra dominio pubblico e privato – si apre alla pratica artistica come fattore di rigenerazione estetica, sociale e culturale, divenendo un luogo simbolico attraverso cui la comunità rappresenta se stessa, così come un tempo i palazzi signorili – decorati dagli artisti – rappresentavano il prestigio delle singole casate.
Grazie al sostegno di Compagnia di San Paolo – nell’ambito del Bando #OPENLAB dedicato al tema dell’audience development – stiamo lavorando per trasformare l’idea del “Condominio-Museo” in un modello sostenibile e replicabile in nuovi stabili.
I temi da indagare sono moltissimi e riguardano non solo la sfera dell’Arte Contemporanea o dell’Innovazione Sociale ma anche, a titolo di esempio, quella del Diritto. Per questo motivo hanno deciso di lanciare una Call per uno studente di un qualsiasi corso di Laurea che sia interessato ad affiancarli, a osservarli e a riflettere problematicamente con loro per un anno, per elaborare una tesi di Laurea su questo progetto e, in particolare, alla sua modellizzazione.