Monitoraggio Ambiente, Tutela e Ripristino” così si chiama la nuova laurea magistrale dell’Università degli Studi, del dipartimento di Scienze della Terra.
Il corso durerà due anni, l’obbiettivo è quello di fornire conoscenze specifiche relative alle problematiche della gestione e conservazione della qualità dell’ambiente e delle risorse naturali. Gli studenti approfondiranno materie come analisi e gestione delle risorse ambientali e del territorio; monitoraggio della qualità dell’ambiente; conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale; recupero e ripristino delle funzionalità sistemiche dell’ambiente; ottimizzazione della gestione dei processi e dell’uso delle risorse.
Il Laureato Magistrale potrà occuparsi ad esempio, di censimento del patrimonio naturalistico e progettazione di piani di monitoraggio; di gestione delle acque e prevenzione del loro degrado; di analisi, valutazione e monitoraggio ambientale di opere, progetti, processi produttivi, materie prime e prodotti (rinnovabili e non).