Marta Busso, laureanda al Regina Margherita, è riuscita a risolvere un caso in cui tanti medici più esperti di lei avevano fallito. La specializzanda in pediatria, mentre stava ultimando la sua tesi con Marco Spada, è venuta a conoscenza del caso “impossibile” di Angel un’infermiera americana di 22 anni. Angel da 9 anni ha delle crisi muscolari molto forti e dolorose, che le provocano difficoltà di deambulazione, astenia e in più sono un rischio per i reni. Da anni la ragazza entra ed esce da ospedali e nessuno è riuscito a trovare una diagnosi, fino a quando Marta ha inviato al New York Times un’ipotesi di diagnosi. La sua ipotesi è stata apprezzata dal giornale ed anche dalla Scuola di Medicina di Yale University, nel frattempo, Angel è stata ricoverata a Torino dove è stato appurato di essere affetta da una rarissima malattia genetica che determina un difetto della ossidazione degli acidi grassi nei muscoli.
La diagnosi di Marta è risultata giusta, grazie ad una terapia dietetica e farmacologica Angel riuscirà a ridurre la sofferenza muscolare. Questa storia a lieto fine verrà raccontata in un episodio di Diagnosis su Netflix, serie tv basata sulla rubrica che la dottoressa Lisa Sanders (ispiratrice della serie Dr. House) tiene sul New York Times.